Zuppa di Porro. Così funzionano i giornali italiani. Venerdì a mercati chiusi la Russia dice che interrompe le forniture di gas. Ieri, e non ci voleva un genio, nella zuppa econmica diciamo che oggi sul mercato sarebbe stato un casino totale. Oggi il prezzo del gas balza del 30 per cento. E i giornali italiani oggi di che cos si occupano: di come gli imprenditori italiani hanno salutato i politici a Cernobbio. Poi leggo retriscena Fubini, su corsera, che ci fornisce tre persone. Una la Stabiuni, acciaieria Alfa, che apprezza critiche a sanzioni di Salvini. Uno è un banchiere e l’altro un economista filomarxista. Con tutto il rispetto e questa sarebbe un’approssimazione degli immendiotri?

Cacciari sulla Stampa si chiede della repsonsabilità della sinistra. Letta contro il jobs act. E poi Giordano torna sulla venticinquenne piddina che non vuole lavorare e poi piagnucola che ce l’hanno tutti con lei. Pazzesco. Senadi rubacchia un’intervista alla Fascina. Il ritratto di Tremonti by Foglio e Brunetta by Giornale.

Poi c’è qualcosina sul gas e gli aiuti tedeschi. Les Echos e la promessa di Edf di aprire le centriali nuclenari.

E sul Corriere quell’incredibile reazione da pippe incompetenti che ebbero i tedeschinel 1972 alle olimpiadi di Monaco: uno scandalo

#rassegnastampa5sett