ADV





Alle ore ore 15.45 circa, la sala operativa dei Vigili del Fuoco è stata allertata dal 118 per un soccorso ad un escursionista colto da malore in zona impervia, precisamente sul crinale

appenninico, sentiero 649, nei pressi di passo Belfiore, comune di Ventasso.

La sala 115 ha inviato sul posto la squadra di Castelnovo Monti, una squadra da Reggio Emilia in assetto speleo/alpino, e i volontari del distaccamento di Ventasso.

Contestualmente è stato chiesto l’intervento del nucleo elicotteri di Bologna, causa temporanea indisponibilità dell’elisoccorso SAER di Pavullo per altro intervento fuori provincia.

L’elicottero Drago 143 ha individuare tempestivamente l’escursionista colto dal malore grazie anche all’operato di un altro escursionista che, nel frattempo, si era fermato a prestare aiuto al malcapitato.

Individuata un’area utile per l’atterraggio, l’escursionista 60 enne è stato caricato a bordo dell’elicottero e, successivamente, sbarcato nei pressi di Cerreto Laghi dove, nel frattempo, era giunto l’elisoccorso sanitario di Parma per il trasbordo in Ospedale.

Le squadre di terra dei Vigli del Fuoco congiuntamente a quelle del SAER sono invece rientrate.