vellutata-di-fave

Vellutata di fave

La vellutata di fave è un piatto cremoso e saporito, perfetto da mangiare caldo, tiepido o anche freddo. Io ho insaporito alla fine con l’aggiunta di menta e pecorino, ma potete usare sono l’uno, solo l’altro, o anche aggiungere pancetta (o speck, o prosciutto crudo) croccante per dare una sferzata ulteriore. Direi che se vi piacciono le fave dovete provarle anche in questa versione 😉

Procedimento per preparare la vellutata di fave

Innanzitutto lavate la patata, quindi lessatela e, una volta cotta, pelatela.
Nel frattempo, sgranate le fave, sciacquatele e lessatele per 10 minuti in acqua già bollente, quindi scolatele e passatele sotto acqua corrente fredda nel lavandino.

Fate appassire il porro con un po’ di olio in una casseruola, aggiungete le fave (tenetene qualcuna da parte per decorare il piatto) e fate insaporire, poi coprite col brodo già caldo e lasciate sobbollire finché non saranno tenere (ci vorranno circa 30 minuti), aggiungendo la patata a dadini verso metà cottura.

Infine frullate con un minipimer fino ad ottenere una crema densa ma fluida (se serve aggiungete ancora un pochino di brodo).

La vellutata di fave è pronta, non vi resta che aggiustare di sale e pepe, decorare con menta, pecorino a scagliette e fave, e servire.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.