under-12:-la-juvenes-dogana-e-campione-d’apertura-2022-23-•-newsrimini.it

Under 12: la Juvenes-Dogana è campione d’apertura 2022-23 • newsrimini.it

Campionato Sammarinese U21, finale autunnale | Juvenes-Dogana-Tre Fiori 4-1 (0-1, 2-0, 2-0)

IL TABELLINO

JUVENES-DOGANA: Gatti, Bonci, Ercolani, Muraccini, Gasperoni, Mattei, Gobbi, Ricci, Gualandi, De Biagi, Sensoli, Morri. Allenatore: Dario Sartori.

FIORENTINO: Trebbi, Benedettini, Berardinelli, Crudi, N. Francioni, A. Francioni, Ricci, Rosati, Selva, Ugolini, Baldacci, Bacchiocchi, Berardi. Allenatore: Paolo Tarini.

Arbitro: Andrea Zaghini.

Assistenti: Elisa Cecchetti ed Andrea Righi.

Marcatori: 18’ Bacchiocchi; 19’ Gualandi, 29’ Gobbi; 40’ Mattei, 42’ Ricci.

CRONACA E COMMENTO

Nell’emozionante cornice del San Marino Stadium e sotto gli occhi di genitori, amici, parenti e avversari, i giovani calciatori di Fiorentino e Juvenes-Dogana si sono sfidati per determinare il club campione autunnale di San Marino. Una cavalcata simile, in regular season, per le squadre afferenti ai poli calcistici di Titano Academy e Serravalle Football Academy: se la Juvenes-Dogana ha chiuso al primo posto con 41 punti, il Fiorentino ne ha totalizzati 40 – appena uno in meno. Condizione, comunque, che metteva i Neroarancio nella necessità di vincere almeno due delle tre frazioni di gioco, perché in caso di perfetto equilibrio sarebbero stati i Gialloblù a levare il trofeo al cielo di San Marino.

Magnifico il primo tempo, dove l’unico gol di Bacchiocchi – arrivato peraltro in chiusura – non rende merito a tutte le occasioni create da entrambe le squadre. L’acuto che permette al Fiorentino di mettere meritatamente la testa avanti si concretizza al 18’, quando Bacchiocchi scatta in posizione regolare e fulmina in spaccata Gatti – decisivo in almeno tre precedenti circostanze. Splendida prova dei Neroarancio nel primo tempo di gara, che li ha messi nelle condizioni di farsi bastare un ulteriore successo nella seconda o terza frazione per laurearsi campione autunnale.

Alla ripresa della sfida, però, la Juvenes-Dogana dimostra di che pasta è fatta. Immediato il vantaggio, che porta la firma di Gualandi. Il centrocampista capitalizza un pallone recuperato da Gobbi per disegnare una splendida parabola dalla distanza che fredda l’incolpevole Benedettini. L’omologo Morri neutralizza la veemente reazione del Fiorentino, vicino al pareggio con Selva prima e Nicolas Francioni poi. Quest’ultimo libera un destro di straordinaria potenza che sfiora l’incrocio dei pali. A metà secondo tempo, la Juvenes-Dogana colpisce in ripartenza: ottimo lavoro di capitan Mattei, che manda in porta Gobbi – bravissimo a mantenere il sangue freddo e indovinare il radente all’angolino.

Tutto da rifare, all’alba del terzo ed ultimo periodo di gioco, nel quale la Juvenes-Dogana potrebbe accontentarsi di un pareggio. In realtà, la gara si mette subito sui binari giusti per i Gialloblù, che colpiscono con Mattei sugli sviluppi di un’iniziativa di Ricci. Spettacolare la giocata in corsia di quest’ultimo, il cui sinistro impegna Trebbi. Sulla ribattuta il più pronto è Mattei, che non sbaglia da breve distanza. Il Fiorentino sembra accusare il colpo e presta il fianco alle iniziative della Juvenes-Dogana, che trova in Ricci l’uomo decisivo per il successo. L’ennesimo pallone recuperato sulla trequarti da Gobbi permette al compagno di squadra di involarsi per vie centrali e, dopo un bel dribbling, inchiodare il 2-0 con una precisa stoccata rasoterra. I Neroarancio provano a rientrare in partita con la forza della disperazione, ma il fortino della Juvenes-Dogana regge alla pressione avversaria.

Termina così la finale, con il successo della Juvenes-Dogana che si prende il titolo autunnale dell’U12 di San Marino, al termine di una splendida sfida in cui anche il Fiorentino ha dimostrato di meritarsi la possibilità di vittoria. Ci riproveranno in primavera, i Neroarancio, quando la Juvenes-Dogana si presenterà da campione in carica.

La giornata di sabato non è stata però solo quella della finale. Dalle 15:00 alle 17:00, infatti, anche le altre nove squadre iscritte al Campionato Sammarinese U12 si sono sfidate in triangolari sul manto del San Marino Stadium. Il modo migliore per salutare un 2022 che, iniziato con i riverberi della pandemia e lo stop forzato delle competizioni, ha poi restituito a protagonisti ed appassionati – specie i più piccoli – un calcio senza se e senza ma. Quello che conosciamo da sempre e che amiamo ed ameremo per tutta la nostra vita.

FSGC | Ufficio Stampa

Related Posts

Lascia un commento