un

Un nuovo videogioco per conoscere la storia del naturalista

(ANSA) – BOLOGNA, 07 SET – In occasione dei 500 anni dalla nascita di Ulisse Aldrovandi, naturalista bolognese vissuto tra il 1522 e il 1805 a cui si deve anche la fondazione del primo museo scientifico del mondo, il Comune di Bologna, in collaborazione con l’Università, il Museo Civico Medievale e il Museo di Palazzo Poggi, ha ideato il nuovo videogioco ‘Aldrovandi Experience’ (già scaricabile online): un inedito viaggio alla scoperta della città per conoscere la storia di questo straordinario personaggio attraverso i luoghi che ne conservano le tracce.

    Il gioco, realizzato dalla modenese Melazeta, fa parte del più ampio progetto WunderBo nato nel 2018 per promuovere la città di Bologna e i suoi musei, disponibile gratuitamente, unendo attività culturali e tecnologia digitale. Realizzato anche in lingua inglese, dunque per un vasto pubblico, ‘Aldrovandi Experience’ è rivolto ai bambini dagli otto anni e alle famiglie permettendo loro la visita di sei luoghi del centro bolognese legati all’illustre scienziato, del quale più avanti verrà allestita anche una mostra e organizzata una conferenza. Per l’occasione il Comune di Bologna ha organizzato per domenica 11 settembre (giorno della nascita di Aldrovandi) un trekking culturale sulle orme di Ulisse: tre gruppi di partecipanti partiranno da punti diversi in centro città, per portare a termine un percorso di circa due chilometri, accompagnati dall’app e da tre guide. I giocatori dovranno risolvere degli enigmi e trovare alcuni animali o simboli tratti dai disegni del naturalista, collezionarli e completare il tour alla scoperta dei sei luoghi strategici, attivando il Gps del proprio smartphone, scattando foto e sbloccando nuovi contenuti.

    (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento