un-tricolore-per-muti-alla-sagra-malatestiana-di-rimini-–-emilia-romagna

Un tricolore per Muti alla Sagra Malatestiana di Rimini – Emilia-Romagna

Edizione 73 chiusa da Messa da Requiem Verdi diretta dal Maestro

(ANSA) – BOLOGNA, 18 DIC – Si è chiusa con la ‘Messa da Requiem’ di Giuseppe Verdi, diretta da Riccardo Muti, ieri sera, la 73/a Sagra Musicale malatestiana a Rimini. Sul palco del Teatro Galli, il Maestro – alla guida dell’Orchestra Giovanile Luigi Cheruibini – è stato raggiunto, al termine del concerto, da lunghi applausi e celebrato, ‘a sorpresa’ con una bandiera tricolore sventolata da un gruppo di giovani seduto tra le prime file della platea con la scritta ‘W Verdi e Manzoni’. Una bandiera che il Maestro ha mostrato dal podio agli orchestrali e che ha voluto tenere con sé. La ‘Messa da Requiem’ fu composta da Verdi per celebrare Manzoni in occasione del primo anniversario della scomparsa dello scrittore.

    Il Requiem verdiano diretto da Muti manda in archivio una edizione della Sagra Malatestiana che ha visto alternarsi al Teatro Galli Zubin Mehta e l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino; Vladimir Jurowski e l’Orchestra Sinfonica della Radio di Berlino con la violinista Vilde Frang; la pianista Maria João Pires accompagnata dai musicisti della Youth Orchestra of Bahia; la Philharmonia Orchestra di Londra affidata alla direzione del maestro finlandese Santtu-Matias Rouvali; l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con il Maestro Antonio Pappano. Un programma completato dal ciclo di concerti di musica da camera, di progetti speciali fra i quali l’originale produzione Les Incas du Pérou a firma di Anagoor con la Filarmonica Toscanini e l’appuntamento con la danza della compagnia di Maurice Béjart. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento