ucraina-salvini,-piu-mandiamo-armi-piu-la-pace-si-allontana.-papa-unico-uomo-di-stato

Ucraina. Salvini, più mandiamo armi più la pace si allontana. Papa unico uomo di Stato

AgenPress –  “Andrei a Mosca se servisse ad avvicinare la pace: partirei anche domattina. Ci stiamo lavorando a parlare con Putin, riservatamente qualcosa stiamo facendo. Ma se riuscissi a parlare con Mosca, scommettiamo che il 99% della stampa libera e dei parlamentari direbbero che è sempre lo stesso Salvini amico di Putin”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, a Non è l’Arena su La7. “Se il mio piccolo ruolo potesse essere utile partirei domattina”.

“Con Putin tutti hanno avuto rapporti. Putin l’ho incontrato due volte: ora è chiaro che attaccando è passato dalla parte del torto. Ora o si punta alla guerra nucleare o bisogna accompagnare e costringere Putin e Zelensky al tavolo negoziale. Ho l’impressione che se i due vorrebbero dialogare altri invece alzano i toni”, ha aggiunto.

“Abbiamo sempre votato gli aiuti all’Ucraina. Ma ora mi chiedo: quante altre armi ancora mandiamo? Quanti morti ancora devono esserci? Dopo mesi direi un attimo, pensiamoci, basta giocare alla guerra. Poi una follia prendersela con i tennisti russi…”.

“Il Papa è l’unico uomo di Stato che parla da due mesi di pace, che propone il Vaticano e l’Italia come luogo della pace: invece altri politici a est e a ovest parlano di armi e armi. Più armi si mandano più la pace si allontana”, ha detto ancora.  “Sicuramente Biden – aggiunge – non vive sulla sua pelle come gli italiani, i polacchi, gli europei quello che sta accadendo e troppo spesso usa solo parole di guerra. Io sono per l’alleanza atlantica ma quante guerre sono state fatte”.

L’articolo Ucraina. Salvini, più mandiamo armi più la pace si allontana. Papa unico uomo di Stato proviene da Agenpress.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.