twitter,-musk-smantella-il-comitato-per-la-sicurezza-del-social-ma-espande-la-funzione-di-“fact-checking”-a-tutti-gli-utenti-–-il-fatto-quotidiano

Twitter, Musk smantella il comitato per la sicurezza del social ma espande la funzione di “fact checking” a tutti gli utenti – Il Fatto Quotidiano

Niente più comitato di sicurezza per Twitter: Elon Musk ha deciso di smantellarlo. A riportarlo è il Washington Post, citando una email inviata ai quasi 100 consiglieri del comitato creato nel 2016 per contrastare lo sfruttamento minorile, i discorsi di odio, il suicidio e altri problemi sulla piattaforma. Allo stesso tempo Musk ha annunciato l’espansione delle Community Notes, lanciate nel 2021 con il nome di Birdwatch sotto la gestione del precedente Ceo, Jack Dorsey, per un ristretto gruppo di utenti e che ora sono disponibili in tutto il mondo. È una funzione che, secondo la piattaforma, ha l’obiettivo di migliorare la qualità delle informazioni e permette ai singoli utenti di contribuire al “fact checking” dei tweet, aggiungendo contesto.

Per partecipare è necessario rispettare determinati requisiti, come non aver mai violato le regole della piattaforma. Sono “uno strumento di collaborazione che permette agli utenti di consultare informazioni più accurate”, dice la società. In una sezione dedicata del social network ci sono le note che possono essere valutate o suggerite da ogni utente, con un sistema partecipativo. Resta il dubbio su come la piattaforma riuscirà a controllare eventuali idee partigiane o dannose. Soprattutto alla luce dello smantellamento del comitato per la sicurezza.

Nelle ultime ore la società ha anche lanciato Twitter Blue, disponibile negli Stati Uniti, in Canada, Australia e Nuova Zelanda, su iOS, Android e anche in versione web. Un servizio a pagamento con cui si può ottenere il segno di spunta blu di verifica e la possibilità di pubblicare video più lunghi. Secondo Musk, inoltre, la piattaforma ha in previsione di aumentare il limite massimo di lunghezza del tweet da 280 a 4mila caratteri, ma su questo non ha fornito ulteriori dettagli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:

portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.

Grazie Peter Gomez

Related Posts

Lascia un commento