“tutti-matti-per-colorno”:-via-alla-15esima-edizione-con-artisti-da-tutto-il-mondo

“Tutti Matti per Colorno”: via alla 15esima edizione con artisti da tutto il mondo

Redazione 20 agosto 2022 17:23

Dopo due edizioni “pandemiche”, che hanno limitato – ma non arrestato – la corsa del festival, e dopo 15 anni di impegno, passione, dedizione ed entusiasmo, “Tutti Matti per Colorno 2022”, festival internazionale di circo contemporaneo, teatro e musica all’aperto si configura come un vero e proprio ritorno al futuro, che riporta la manifestazione al pieno delle sue possibilità, riaccendendo nello spazio pubblico l’esplosione di energia, divertimento, emozione, follia che nel tempo ha conquistato decine di migliaia di persone.

Per due weekend, venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 agosto e venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 settembre, la cittadina ducale diventerà la capitale italiana del circo contemporaneo internazionale e la sua splendida Reggia, il suo incantevole Giardino, la piazza e le vie del centro si trasformeranno in un grande palcoscenico all’aperto che accoglierà per 6 giorni e 6 notti, dal pomeriggio a sera tardi, più di 30 compagnie/gruppi per un totale di più di 100 artiste e artisti, in scena su 14 palchi per presentare più di 130 spettacoli, concerti, installazioni.

Il ritorno al futuro di “Tutti Matti per Colorno 2022” prevede che l’ingresso al festival sia a offerta libera e consapevole e la programmazione sia per la maggior parte a ingresso libero senza prenotazione con solo 6 spettacoli che richiedono un biglietto (in vendita online sul sito o in biglietteria a Colorno dal 23/08, luoghi e orari sul sito). Il calendario presenta compagnie di tutto il mondo, fra le più interessanti della scena internazionale di circo contemporaneo e teatro urbano: Cie Colokolo (Marocco) Cirque Inextremiste (Francia), KIAÏ – Cyrille Musy (Francia), Alta Gama (Argentina, Spagna), Fabrizio Solinas, Cia Faltan7 (Spagna), Tony Clifton Circus, Guixot de 8 (Spagna), Teatro Necessario, Bottega Schmidlap; la Scena OFF vedrà esibirsi Circo In Rotta – Francesca Fioraso e Eva Campanaro, Pigreco Company, DuoFlosh, Humberto Kalambres (Messico), Tino Fimiani, Creme & Brulè, Gambeinspalla teatro, Sonel, Tu Mateixa (Brasile), Officina Teatrale A_ctuar. Ogni sera poi la giornata si conclude con un concerto diverso e suoneranno sul palco di Colorno Slick Steve and the Gangsters, Henge (Inghilterra), The Uppertones, Malasangre (Spagna), Fanfara Station, Roberto Esposito, Wunder Tandem, Rusty Brass. Con loro, numerose altre attrazioni, per soddisfare tutti i gusti: il consueto mercatino dell’artigianato, le proposte di street food di qualità, i giochi furbi di Orso Ludo, i laboratori di circo con Circolarmente, i due bar con la birra del Festival del Birrificio Farnese.

Alla programmazione ufficiale si aggiungono poi 3 anteprime, tutte a ingresso libero e gratuito tra circo e musica: giovedì 25/08 alle 19 presso il Centro Commerciale di Colorno andrà in scena il DuoFlosh; sempre giovedì 25/08 alle 21 nell’ambito della rassegna di musica dal vivo Cuscinoni al Parco Ducale di Parma presso Da MAT Chiosco Ducale si esibirà il pianista Roberto Esposito, mentre giovedì 1/09 alle 19.30 il pubblico potrà incontrare Wunder Tandem in concerto.

Non mancheranno anche le “deviazioni” sul territorio grazie alla rassegna “Tutti Matti in Emilia” che porta il circo contemporaneo sul territorio (è passata da Felino, Collecchio, Parma e Sala Baganza nelle scorse settimane) e chiuderà il calendario proprio durante il festival, mercoledì 31 agosto e giovedì 1 settembre a Montechiarugolo, alle 21.30, con la compagnia spagnola Faltan7.

Ma il ritorno al futuro di questa edizione di “Tutti Matti per Colorno” non è solo riferito alla programmazione: riguarda anche e soprattutto lo slancio del Festival verso nuove progettualità. La direzione artistica e organizzativa del Festival infatti è di Teatro Necessario, compagnia che da giugno 2022 il Ministero della Cultura ha riconosciuto come uno dei 4 centri di produzione di circo contemporaneo in Italia (TNC – Teatro Necessario Circo) per il triennio ‘22/24, finanziati nel Fondo Unico per lo Spettacolo dal vivo. Lo stesso Ministero ha confermato per 3 anni anche il sostegno a “Tutti Matti per Colorno”, che con la sua programmazione si distingue nel panorama nazionale dei festival nello spazio pubblico per l’alto livello artistico e per la straordinaria partecipazione di pubblico. Due riconoscimenti che permettono al Festival di guardare al futuro e continuare a immaginare nuove opportunità di crescita e miglioramento.

Jacopo Maria Bianchini, Direttore Organizzativo del Festival e di Teatro Necessario spiega: “Da quest’anno grazie alla collaborazione tra Tutti Matti per Colorno e TNC – Teatro Necessario Circo – centro di produzione di circo contemporaneo, siamo ancora più solidi, più saldi, più accoglienti e abbiamo immaginato un festival che ha dell’incredibile, che rimbalza dal passato al futuro in un cerchio ipnotico come in Pulse, che fa apparire Babbo Natale e gli animali selvatici della nostra fantasia in un safari inedito (Little Garden), fa girare la testa su un tappeto volante (La dinamica del controvento) o su una bicicletta acrobatica (Mentir lo minimo), fa saltare per aria carrozzine e bombole di gas (Extremites), e che ha in serbo per il pubblico molte altre follie… Un festival tutto da condividere, sia con gli spettatori, che con gli artisti invitati e con i nostri preziosi partner, pubblici e privati. Se siamo arrivati a questo importante traguardo è anche grazie al sostegno e alla collaborazione di tutti loro. E’ importante citare tra questi Fondazione Cariparma che da anni sostiene il Festival ed è un attore cruciale nella sua realizzazione e in generale nello sviluppo culturale del nostro territorio”.

Ad organizzare il Festival con Ass. Tutti Matti per Colorno e Ass. Teatro Necessario sono il Comune di Colorno e la Provincia di Parma, che da sempre sono al fianco della direzione organizzativa, contribuendo alla buona riuscita della manifestazione. Sara Tonini, Delegata al Coordinamento delle attività a supporto dei Comuni della Provincia di Parma dichiara: “La Provincia di Parma ospita da sempre Tutti matti per Colorno nella Reggia che fu dei Farnese, dei Borbone e di Maria Luigia, nel suo cortile e nel suo giardino. La manifestazione, ormai affermatissima nel panorama internazionale, che ha fatto di Colorno la capitale del circo contemporaneo, è un appuntamento irrinunciabile col talento di artisti provenienti da tutto il mondo e un momento di sicura attrattività turistica per il nostro territorio.”

“Dopo due anni condizionati dalla pandemia e comunque sempre ricchi di eventi, – sottolinea il sindaco del Comune di Colorno Christian Stocchi – la manifestazione torna alla sua formula tradizionale, con un programma ricco e diffuso. Il calendario degli eventi, articolato su due settimane, saprà certamente coinvolgere un pubblico ampio, come sempre nel segno della qualità artistica. Colorno è pronta ad accogliere tanti visitatori e appassionati per questa grande festa all’insegna del divertimento”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.