turismo:-a-rimini-torna-la-pesca

Turismo: a Rimini torna la pesca

Rievocazione storica del metodo in uso fino agli anni ’50

(ANSA) – RIMINI, 18 AGO – Fra le tradizioni dei borghi marinari c’è la pesca cosiddetta ‘alla tratta’, un’attività corale per la comunità di pescatori, e non, che viveva a Rimini.

    Anche quest’anno la onlus ‘Rimini per tutti’ organizza rievocazioni di questa tecnica povera conosciuta fin dall’antichità. Domenica 21 agosto dalle ore 10 anche i turisti potranno partecipare alle operazioni di pesca presso il Bagno 89 Caldari.

    Il metodo in uso sul litorale riminese fino agli anni Cinquanta e poi non più autorizzato, viene riproposto per delle esibizioni in nome della salvaguardia delle tradizioni locali.

    Si pratica dalla riva del mare con le reti tirate a braccio da decine di pescatori con le loro estremità portate in mare da una piccola imbarcazione a creare un arco.

    La rievocazione verrà ripetuta il 4 settembre al Bagno 68 (zona Lagomaggio, ritrovo ore 15) e il 18 settembre al Bagno 106/b di Rivazzurra Cocobeach (ritrovo ore 14). Per scoprire il mondo della marineria riminese e delle tradizioni della pesca, da questa estate si possono trovare indicazioni attraverso il Museo diffuso della Marineria riminese. (info: www.museicomunalirimini.it/it/museo-diffuso-marineria-riminese ) (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.