tour-tuk,-concerti-jazz-alla-cantina-bentivoglio-bologna

Tour Tuk, concerti jazz alla Cantina Bentivoglio bologna

Apre duo Paolo Fresu e Uri Caine

Finale di stagione alla Cantina Bentivoglio, a Bologna, con la rassegna ‘Tour Tuk’, promossa in collaborazione con l’etichetta discografica Tuk Music che, dopo avere presentato il 12 maggio il progetto ‘Mutanti musicali’ con il vocalist Boris Savoldelli, proseguirà il 19 con la tromba di Paolo Fresu e il pianoforte dello statunitense Uri Caine.

    E’ una collaborazione che prosegue da qualche anno e accolta con successo in tutta Europa, per la capacità degli artisti di esplorare un terreno espressivo che va dagli standard dei maestri del jazz all’improvvisazione, fino a incursioni in brani della tradizione colta. Il 20 maggio sarà l’ultima data della stagione della produzione originale firmata dalla direzione artistica della Bentivoglio, il ‘Laboratorio orchestrale Bologna in jazz’, formazione composta da Federico Pierantoni trombone, Alfonso Deidda, Cristiano Arcelli e Marcello Allulli sax, Glauco Venier pianoforte, Stefano Senni contrabbasso e Alessandro Paternesi batteria, a cui si aggiungono alcuni studenti del Conservatorio Martini diretta da Michele Corcella.

    Il 21 previsto il trio con la voce di Vanessa Tagliabue Yorke, il clarinetto e sax di Francesco Bearzatti e il pianoforte di Paolo Birro. Chiusura con due formazioni della Tuk. Il 23 maggio il trio del contrabbassista Marco Bardoscia che presenterà l’album ‘The future is a tree’, con William Greco pianoforte e Dario Congedo batteria; il 31 il trio della pianista Sade Mangiaracina suonerà i brani del nuovo disco ‘Madiba’. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.