torna-divergenti,-il-festival-sulla-cinematografia-trans-–-emilia-romagna

Torna Divergenti, il festival sulla cinematografia trans – Emilia-Romagna

Nella Cineteca di Bologna dall’1 al 3 dicembre

Interamente dedicato alla narrazione e rappresentazione dell’esperienza trans, la dodicesima edizione del festival Divergenti, unico nel suo genere, torna in Cineteca a Bologna dall’1 al 3 dicembre, con una delle più importanti vetrine dedicate alla cinematografia trans italiana e internazionale.

    Organizzato dal Movimento Identità Trans, con la direzione artistica di Nicole De Leo e con Porpora Marcasciano come direttrice onoraria, la manifestazione allargherà lo sguardo sull’esperienza trans cercando di approfondire le questioni sui diritti civili e sociali, oltre ad un focus specifico sul tema del sex work, che da sempre attraversa il mondo trans. “Per molte persone trans* resta ancora l’unica opzione lavorativa – dichiarano Porpora Marcasciano e Nicole De Leo – Il paradosso è vivere in una società che non permette l’accesso al lavoro e criminalizza in maniera più o meno diretta l’unico strumento che spesso le persone trans hanno a disposizione”.

    Nucleo centrale del festival sarà il Concorso Internazionale che proporrà dieci opere, tra documentari e fiction, con una gamma di generi e tematiche che vanno dalle storie di donne trans in lotta per la loro identità e i loro diritti come ‘Nuestros cuerpos son sus campos de batalla’ dell’argentina Isabelle Solas o ‘Travesti Odyssey’ del cileno Nicolás Videla.

    Non mancano poi titoli che vanno a scavare negli archivi del movimento trans, come ‘Casa Susanna’, ultimo documentario del cineasta francese Sébastien Lifshitz e anteprime italiane come ‘The Oleanders’ della filmmaker greca Paola Revenoti, presente al festival. Anche per questa edizione, il Festival sarà arricchito da una serie di appuntamenti collaterali, che intendono allargare i confini della rassegna coinvolgendo la città di Bologna e creando occasioni di incontro, scambio, confronto e intrattenimento intorno alle tematiche trans e non solo. Giovedì 1dicembre, in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids, nei locali del Mit di Bologna, si svolgerà un momento di formazione sui trattamenti pre e post esposizione (PrEP e PEP) dando voce a chi conduce questa battaglia da anni.

    (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento