tardino-“per-l’ospedale-di-licata-basta-piu-tergiversare”

Tardino “Per l’ospedale di Licata basta più tergiversare”

AGRIGENTO (ITALPRESS) – “Ho già da tempo manifestato privatamente il mio impegno e la volontà di mettermi a disposizione per risolvere una situazione, quella dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso, la cui deriva sembra essere irreversibile. Sebbene la problematica non rientri direttamente nelle mie competenze istituzionali, ho già avuto modo di anticipare all’assessore Ruggero Razza che gli sottoporremo un documento sullo stato in cui versa il nostro nosocomio, con precise richieste, con l’auspicio che possano essere in tutto o in parte soddisfatte per come promesso. Ma attendiamo da tempo un dossier dal Sindaco, così da poterci presentare in Assessorato carte alla mano. Ci rammaricano le dimissioni dell’assessore comunale alla Sanità Castiglione, un ulteriore segnale di difficoltà ormai conclamate”. Ad intervenire sulla condizione dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso, a Licata in provincia di Agrigento, è l’europarlamentare della Lega Salvini Premier, Annalisa Tardino. “L’affetto e l’amore che mi legano alla comunità licatese – ha aggiunto Tardino – mi porta comunque a voler dare un contributo. Ritengo che il primo passo da compiere rapidamente sia quello di attivarsi per mettere in atto fin da subito le contromisure necessarie, sotto forma di provvedimenti urgenti, per trovare intanto le soluzioni più immediate per ridare serenità al personale che opera in ospedale e per non compromettere il diritto alla salute della cittadinanza che è concretamente a rischio viste le attuali condizioni. E’ il momento di consentire all’Assessorato di avere notizie certe sullo stato del nosocomio licatese. Invito tutte le forze politiche presenti in città a lasciar da parte ideologie e rancori e collaborare. Non è più tempo per tergiversare ma serve agire con urgenza”.

(ITALPRESS).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *