sweet-potato-pie

Sweet potato pie

La sweet potato pie è un’ottima alternativa alla più nota pumpkin pie. Più diffusa nella parte meridionale degli Stati Uniti, la sweet potato pie altro non è se non una crostata con una farcitura a base di patate dolci, le classiche batate dal colore arancione, che conferiranno al vostro ripieno una consistenza densa e un sapore quasi a metà tra zucca e castagne. Tipica dell’intero periodo autunnale, questa crostata di patate dolci viene spesso preparata in occasione del Thanksgiving Day, il giorno del Ringraziamento tanto caro agli americani che cade nel quarto giovedì di novembre, che quest’anno sarà il 25. Se anche voi volete provare un pasto tipico del Ringraziamento, segnatevi questa ricetta e comprate mirtilli e petto di tacchino, perché questo giovedì 25 vi pubblicherò ben 2 ricette a tema 😉

 

Procedimento per preparare la sweet potato pie

Preparate la frolla: unite farina, zucchero, uovo, acqua fredda e burro a tocchetti in una ciotola e amalgamate, quindi avvolgete con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno 2 ore.
Per il ripieno Pulire patate e cubetti

Nel frattempo iniziate a preparare il ripieno: pelate e lavate le patate, quindi tagliatele a cubetti.

Mettete le patate in una casseruola con latte, panna, vaniglia (incidete il baccello per il lungo prima di metterlo nella pentola) e stecca di cannella.
Portate a bollore e cuocete per 40 minuti, quindi eliminate vaniglia e cannella e frullate con un minipimer, infine aggiungete le spezie macinate (cannella, zenzero e noce moscata), il sale, lo zucchero e le uova e amalgamate fino ad ottenere una crema omogenea.

Riprendete la frolla e stendetela in una sfoglia sottile, quindi usatela per rivestire lo stampo (già ricoperto di carta forno o imburrato e infarinato).
Bucherellate il fondo e pareggiate i bordi, quindi versate la crema di patate nel guscio di frolla e cuocete per circa 35-40 minuti o fino a doratura in forno ventilato preriscaldato a 180°C.

La sweet potato pie è pronta: lasciatela raffreddare completamente prima di servirla.

Ricette correlate

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *