supercoppa-europea-al-chelsea,-villarreal-ko-ai-rigori

Supercoppa Europea al Chelsea, Villarreal ko ai rigori

Belfast (Irlanda del Nord) 11/08/2021 – Supercoppa Europea / Chelsea-Villareal / foto Uefa/Image Sport nella foto: Jorginho-Gerard Moreno

BELFAST (IRLANDA DEL NORD) (ITALPRESS) – Nella notte di Belfast è il Chelsea campione d’Europa a fare festa ai calci di rigore (7-6) e a collezionare il ventesimo trofeo dell’era Abramovich. Dal dischetto Kepa è l’eroe, con le due parate a Mandi e Albiol che permettono ai Blues di sollevare una Supercoppa Europea che mancava da 23 anni.

Aspettando l’ufficialità di Lukaku, è Werner a guidare il reparto d’attacco di Tuchel. Ed è proprio l’ex Lipsia a costruire la prima occasione da gol della partita: al 10’ Ziyech crossa al centro da calcio piazzato, Werner prende posizione e col mancino al volo costringe Asenjo al miracolo per evitare l’1-0. La prima mezz’ora è un assedio del Chelsea che soffoca la manovra del Sottomarino Giallo e controlla il possesso palla nella metà campo avversaria con il 72%. E alla prima disattenzione difensiva del Villarreal, il Chelsea passa in vantaggio. Lo fa al 26’ con un’azione di concerto dei tre uomini d’attacco: Havertz scarica dalla sinistra, Werner fa velo e Ziyech col mancino batte Asenjo. Al 43’ Tuchel perde Ziyech: infortunio al braccio, cambio obbligato e Pulisic in campo. Tra il finale di primo tempo e l’avvio di ripresa, il Villarreal colpisce due legni con i due Moreno. Al 48’, dopo 3’ di recupero, è Alberto Moreno a far tremare la traversa con un gran mancino al volo. Al 56’ c’è l’errore di Mendy sul rinvio, ne approfitta Gerard Moreno che si invola verso la porta e colpisce il palo. Al 67’ è il momento in campo di Jorginho ma poco dopo, al 73’, il Villarreal firma il pareggio. Gran combinazione in area tra Dia e Gerard Moreno che col destro deposita la palla sotto la traversa. La rete trascina il verdetto ai supplementari: al 107’ Mount ha la palla della vittoria ma Asenjo si supera. Si va ai rigori. Tuchel cambia il portiere: fuori Mendy, dentro lo specialista Kepa che ne para due, uno in più di Asenjo: sbagliano Mandi e Albiol e il Chelsea vince la prima coppa della stagione.

(ITALPRESS).

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *