stabilizzazione-infermieri-e-oss-in-puglia:-servono-fondi,-la-regione-garantisce-per-splafonamenti-asl.

Stabilizzazione Infermieri e OSS in Puglia: servono fondi, la Regione garantisce per splafonamenti ASL.

Novità per Stabilizzazione Infermieri, OSS e altri professionisti sanitari in Puglia: servono fondi, la Regione garantisce per splafonamenti ASL. La nota dei sindacati. Novità per l’assunzione di personale società in house come Sanitaservice.

È appena terminata la riunione in videoconferenza con l’assessore ed il direttore di Dipartimento Salute della Regione Puglia sui temi dell’incontro di ieri con tutti i Direttori Generali delle AASSLL della Regione Puglia alla presenza del Presidente della Giunta Regionale Michele Emiliano: stato dell’arte sulle stabilizzazione del personale del Servizio Sanitario Regionale e internalizzazione del Servizio Emergenza Urgenza 118.

Sul tema delle stabilizzazioni ci hanno comunicato che la ricognizione di tutti gli enti del SSR produce uno splafonamento (non generato dalla sola Asl FG) sulle risorse previste dagli attuali PTFP. Ovviamente la Regione ha già dato disposizione di modificare le risorse degli attuali PTFP in termini di teste/professionisti da stabilizzare.

Alla fine della fiera serviranno ulteriori risorse su cui sarà necessaria una dgr di stanziamento anticipato rispetto ai prossimi incrementi di tetto di spesa. Risorse su cui c’è stata data la garanzia della volontà di coprire il 100% della spesa per il completamento delle stabilizzazioni. La prossima settimana saranno date disposizioni complessive poiché c’è Asl lecce che non ha ancora contezza del proprio splafonamento.

Per quanto concerne il Servizio di Emergenza Urgenza 118 e le relative internalizzazioni c’è stato comunicato che mai nulla è stato bloccato. Anzi con nota ufficiale del dipartimento è stato l’unico servizio che mai ha visto un stop legato alle ricognizioni che stanno interessando le società in house. Il problema dello slittamento dei tempi è dettato dai processi di acquisizione del parco delle ambulanze e di fornitura degli equipaggiamenti.

L’indicazione limite che è stata comunicata ai DDGG è il 31/12/2022.

Ficco – FP CGIL

Gemma – CISL FP

Barnabà – UIL FPL

Mincuzzi – FIALS

Sgarra – NURSING UP

Perrone – FSI USAE

Related Posts

Lascia un commento