spesa,-arriva-la-rivoluzione:-stiamo-per-dire-addio-ai-supermercati?-ecco-tutti-i-dettagli

Spesa, arriva la rivoluzione: stiamo per dire addio ai supermercati? Ecco tutti i dettagli

Presto non sarà più possibile fare la spesa nei supermercati? Ecco la rivoluzione in atto negli ultimi giorni e perché potrebbe condizionare le nostre classiche abitudini

I supermercati sono, per antonomasia, il luogo dove si va a fare la spesa. Ogni giorno, in tutto il mondo, milioni e milioni di cittadini si recano nei market delle più disparate dimensioni ad acquistare quanto gli serve per nutrirsi e per condurre la vita di tutti i giorni. C’è chi va al supermercato la mattina, prima di andare al lavoro, o chi lo fa la sera, al ritorno dall’ufficio. C’è chi si reca al supermercato solo una volta alla settimana e fa una “super-spesa“, ad esempio. O chi preferisce, invece, andare più volte durante la settimana e fare acquisti più ridotti.

Quello che è stato ovvio e naturale per molto tempo, qualunque siano le abitudini delle persone, è che per andare a fare la spesa bisogna recarsi di persona in un luogo preciso e comprare quanto si desidera. Negli ultimi tempi, grazie a nuove app create apposta per gli smartphone delle ultime generazioni, è possibile anche “ordinare” i prodotti dal supermercato e farseli consegnare direttamente a casa. Molte persone hanno iniziato a utilizzare questa funzione soprattutto a partire dallo scoppio della pandemia da Covid. Con il lockdown, infatti, molti l’hanno ritenuta la soluzione migliore per avere ciò che si desidera.

Spesa, è addio al supermercato? I dettagli

Negli ultimi tempi è stata pubblicata una notizia da diversi quotidiani, come il Corriere della Sera, che riguarda una novità promossa dalla catena di supermercati Esselunga. La catena ha deciso di promuovere la “spesa a distanza” scegliendo l’app Deliveroo per una consegna velocissima dei prodotti richiesti. A quanto pare, grazie a questa funzione, i clienti potranno scegliere cosa comprare dal loro supermercato di fiducia e avere quanto desiderato direttamente da casa in soli 10 minuti. Questo può preannunciare un futuro senza supermercati?

A questa domanda ha provato a rispondere Massimiliano Dona, commendatore della Repubblica e Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori. Sulla sua pagina Instagram, Dona ha spiegato prima di tutto che la funzione, attualmente, è disponibile solo a Milano e solo in alcuni supermercati del capoluogo lombardo. Ha aggiunto, inoltre, che si dovrà prima capire se e quanti clienti apprezzeranno questa funzione, e se decideranno di preferirla alla classica “spesa sul posto“. Non è chiaro, dunque, in un futuro lontano i supermercati spariranno o meno, per quanto questo nuovo servizio abbia grandi potenzialità.

LEGGI ANCHE>>>Alluvione nelle Marche, si può chiedere il risarcimento per i danni subiti? Ecco chi pagherà

Related Posts

Lascia un commento