spaghetti-alle-cozze-e-vongole

Spaghetti alle cozze e vongole

Procedimento

Come fare gli spaghetti alle cozze e vongole

Innanzitutto lasciate spurgare cozze e vongole in acqua fresca per almeno 30 minuti, scuotendole ogni tanto, in modo da far uscire tutta la sabbia, quindi sciacquatele e pulitele sotto acqua corrente, strofinandole tra di loro a 2 a 2 o 1 per volta con una retina, in modo da togliere le impurità esterne.

Cuocetele separatamente, in padella con coperchio, a fiamma vivace, per circa 10-15 minuti, in modo da farle aprire (eliminate tutte quelle eventualmente rimaste chiuse).

Sgusciatele, tenendone solo qualcuna intera per decorare i piatti, e filtrate il fondo di cottura.

Preparate gli altri ingredienti: tritate prezzemolo e 1 spicchio di aglio, sminuzzate il peperoncino, lavate e tagliate a metà o in 4 parti i pomodorini.

Preparate un soffritto con 2/3 del prezzemolo, il peperoncino, olio abbondante e l’aglio sia quello tritato che quello intero e, una volta appassiti, unite i pomodori.

Aggiungete anche i molluschi con la loro acqua di cottura filtrata e lasciate insaporire per qualche minuto, aggiustando di sale se serve.

Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata.

Scolate la pasta al dente, aggiungetela nella padella insieme con il prezzemolo e aggiustate di sale se necessario.

Gli spaghetti alle cozze e vongole sono pronti, decorateli con i gusci messi da parte e serviteli subito.

Related Posts

Lascia un commento