sblocco-porti-ucraini,-draghi-riceve-il-premier-bulgaro-petkov

Sblocco porti ucraini, Draghi riceve il premier bulgaro Petkov

Kiril Petkov, primo ministro della Bulgaria, è stato ricevuto nel primo pomeriggio a Palazzo Chigi dal premier Mario Draghi. Una visita, quella del capo del governo di Sofia, che ha un’importante rilevanza nel quadro di soluzioni che l’Italia sta tentando per risolvere la guerra in Ucraina. E soprattutto uno dei suoi risvolti economici: e cioè la crisi alimentare, ora che i porti ucraini sono tutti bloccati e la situazione sta creando grossi problemi per la mancata esportazione di frumento. 

Da questa realtà ha preso piede l’obiettivo del governo italiano di provare a sbloccare l’accesso ai porti ucraini, a maggior ragione dopo il colloquio che sabato Draghi ha avuto con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in cui si è parlato proprio di questo. Nei giorni scorsi il nostro paese si è proposto per andare a sminare il porto di Odessa. L’interlocuzione con la Bulgaria, agevolata dall’incontro di oggi con Petkov, e (probabilmente nei prossimi giorni) con la Turchia, in più dovrebbe servire a trovare degli scali alternativi che possano far ripartire il commercio di materie prime. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.