sbk-2022-le-superbike-ducati-raccontate-bene,-da-marco-lucchinelli-a-giancarlo-falappa-fino-a-troy-bayliss-e-carlos-checa!-[video]-–-superbike-–-moto.it

SBK 2022. Le Superbike Ducati raccontate bene, da Marco Lucchinelli a Giancarlo Falappa fino a Troy Bayliss e Carlos Checa! [VIDEO] – Superbike – Moto.it

Livio Lodi, curatore del museo Ducati di Borgo Panigale, ha raccontato queste moto, con dettagli, aneddoti e storie

22 dicembre 2022

Borgo Panigale – La Ducati inizia la sua esperienza in Superbike nel 1988. Una storia lunga e ricca di successi con 15 titoli piloti in 35 anni. Nomi importanti come Raymond Roche, Doug Polen, Carl Fogarty, Troy Corser, Troy Bayliss, Neil Hodgson, James Toseland, Carlos Checa e Alvaro Bautista.

Con Livio Lodi, curatore del Museo di Borgo Panigale, abbiamo fatto una passeggiata tra queste bellissime moto. Lodi, profondo conoscitore della materia, ha raccontato questo percorso di oltre 30 anni spiegando vari aspetti delle varie moto.

Partendo dalla vittoria della prima gara nell’aprile 1988 con Marco Lucchinelli Lodi ha ripercorso le tappe. I titoli piloti sono 15 ma quelli costruttori sono ben 18, il che vuol dire che un anno su due Ducati è stata la miglior moto del lotto.

Lodi nel suo racconto ha coinvolto anche un pilota storico come Giancarlo Falappa. Si è arrivati fino alle moto dei primi anni 2000 e l’ultima esposta non è né la Sbk di Bautista, che ha appena vinto, né quella di Carlos Checa, bensì quella dell’ultimo mondiale di Bayliss.

Related Posts

Lascia un commento