san-cesario-sul-panaro:-danneggia-la-recinzione-e-si-da-alla-fuga:-rintracciato-dalla-polizia-locale

San Cesario sul Panaro: danneggia la recinzione e si dà alla fuga: rintracciato dalla Polizia Locale

Danneggia la recinzione con il proprio veicolo e si da alla fuga: grazie al sistema di videosorveglianza comunale il responsabile viene rintracciato dalla Polizia Locale permettendo al danneggiato di essere risarcito.

In data 16 agosto 2022 un cittadino, proprietario di un podere agricolo in località “La Graziosa”, nel Comune di San Cesario sul Panaro, contattava la Polizia Locale per segnalare il danneggiamento subito alla recinzione che costeggia l’immobile, avvenuto presumibilmente il giorno precedente, il 15 agosto.

Gli agenti si recavano sul posto e constatavano i danni subiti dalla recinzione, in seguito gli stessi visionavano le immagini delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza comunale e risalivano al autoveicolo che aveva causato il danneggiamento della recinzione, individuandone il proprietario dal numero di targa del veicolo: quest’ultimo risultava residente in un Comune limitrofo.

La persona veniva contattata mediante la Polizia Locale competente per territorio e poco dopo la stessa si presentava autonomamente presso l’Ufficio di corso Libertà a San Cesario sul Panaro dove ammetteva le proprie responsabilità nel sinistro, indicando sé stesso come conducente del veicolo nel momento del danneggiamento e confermando che in seguito si era allontanato senza fornire informazioni alla controparte. All’uomo veniva pertanto contestato l’allontanamento dal sinistro senza fornire informazioni alla controparte.  L’intervento ha permesso non solo di individuare il responsabile del danneggiamento, ma anche di consentire al danneggiato di esercitare richiesta di risarcimento danni nei confronti dell’assicurazione del veicolo.

Dal 1° gennaio 2022 sul territorio Comunale di San Cesario sul Panaro sono stati rilevati 22 sinistri stradali, di cui 11 con feriti, inoltre si sono verificati cinque sinistri o danneggiamenti con fuga del responsabile, tutti risolti con l’individuazione dei responsabili grazie all’attività di indagine successiva della Polizia Locale.

“Sono comportamenti molto gravi, puniti severamente dal Codice della Strada – commenta il Comandante Filippo Bonvicini -, che perseguiamo sempre più efficacemente tramite l’ausilio delle tecnologie, diventate un supporto fondamentale nell’attività che quotidianamente svolgiamo per la comunità. Ricordo che in caso di sinistro stradale è sempre obbligatorio fermarsi e fornire le proprie generalità e le altre informazioni utili ai fini risarcitori, anche nel caso che la condotta sia ricollegabile in modo indiretto all’evento e invito tutti i cittadini che hanno subito un danneggiamento o un sinistro con fuga della controparte a rivolgersi sempre alle Autorità.”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.