ruba-i-ponteggi-da-un-cantiere-di-sala-baganza:-55enne-arrestato

Ruba i ponteggi da un cantiere di Sala Baganza: 55enne arrestato

Redazione 21 ottobre 2022 11:12

Brillante operazione congiunta degli agenti della Polizia locale dell’Unione Pedemontana Parmense e dei carabinieri della Stazione Sala Baganza, che nella giornata di ieri hanno tratto in arresto un uomo mentre stava rubando dei ponteggi.


Erano circa le 18, quando alle centrali operative del 112 e della Polizia Locale di Felino, sono arrivate diverse chiamate da parte di cittadini che segnalavano un via vai sospetto in un cantiere di Sala Baganza, dove si stanno costruendo alcune villette. In particolare, si segnalava la presenza di alcuni uomini che stavano ammassando materiale per ponteggi per caricarlo su un furgone e che non erano gli operai che solitamente lavorano nel cantiere.


Sul posto si sono precipitate una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Sala Baganza e una della Polizia Locale Pedemontana. Al loro arrivo l’uomo, un 55enne di origine campana, ha tentato di nascondersi e poi di allontanarsi rapidamente dal retro del cantiere, ma è stato prontamente raggiunto e bloccato, mentre i complici si erano già allontanati prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Il 55enne è stato portato presso la Stazione Carabinieri salese e dichiarato in arresto per furto aggravato, mentre sono in corso le indagini per individuare i suoi complici. Grazie alla collaborazione dei cittadini e al tempestivo intervento congiunto di Carabinieri e Polizia Locale, è stato evitato il furto e uno dei responsabili è stato assicurato alla giustizia. L’uomo è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

«Una brillante operazione dei nostri agenti e dei miliari dell’Arma resa possibile dalle segnalazioni dei cittadini, che dimostra quanto la collaborazione tra la popolazione e le forze dell’ordine possa dare ottimi frutti – sottolinea l’assessore alla Sicurezza dell’Unione Pedemontana, e sindaco di Felino, Filippo Casolari -. Ringrazio la Polizia locale, i Carabinieri e le persone che hanno segnalato quell’attività sospetta, dimostrando un grande senso civico. L’operazione testimonia, inoltre, l’operatività dei nostri agenti, il loro alto grado di professionalità e la capacità di operare in sinergia con le forze dell’ordine». 

Related Posts

Lascia un commento