rissa-e-rapina-al-minimarket,-arresti-e-denunce-a-reggio-emilia

Rissa e rapina al minimarket, arresti e denunce a Reggio Emilia

Negozio del centro messo a soqquadro. Coinvolte otte persone

E’ di due persone arrestate con l’accusa di rapina; due minorenni denunciati con la stessa accusa e chiamati anche a rispondere di rissa e danneggiamento in concorso con i due presunti co-autori della rapina e la denuncia con l’accusa di rissa per quattro cittadini, tra cui il titolare del negozio, il gestore e due avventori, il bilancio di una serata di violenza andata in scena ieri nella centralissima Via Roma a Reggio Emilia dove un minimarket è stato messo a soqquadro da quattro persone entrate nel locale per acquistare alcolici e che, al diniego del titolare, nel rispetto dell’ordinanza sindacale anti-alcol, hanno danneggiato il negozio e portato via bottiglie di birra, scatenando un violento parapiglia a colpi di spranga.

    Sul posto – nella tarda serata di ieri – sono intervenuti gli uomini della Polizia di Stato, allertati da diverse segnalazioni per rissa giunte al 113: sentiti alcuni testimoni e visionate le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza è stato possibile ricostruire la dinamica dei fatti e, successivamente, procedere ad arresti e denunce.

    Nel dettaglio, quattro persone – due maggiorenni e due minorenni già noti alle forze dell’ordine – sono entrate nel minimarket gestito da un cittadino pakistano chiedendo di poter acquistare delle bevande alcoliche. Al rifiuto dell’uomo i quattro hanno iniziato a danneggiare il negozio e si sono impossessati diverse bottiglie di birra scatenando la reazione del personale dell’esercizio e di altri avventori che hanno colpito i quattro con delle spranghe per recuperare la refurtiva.

    Alla luce delle prime risultanze investigative, gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato con l’accusa di rapina i due maggiorenni e denunciato in stato di libertà, con la stessa accusa, i due minorenni presunti che risponderanno anche di rissa e danneggiamento in concorso con i due presunti co autori.

    Gli altri quattro cittadini tra cui il titolare del negozio, il gestore e due avventori, invece, sono stati denunciati tutti per rissa. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.