quel-paziente-che-oggi-urina-e-defeca-lungo-il-corridoio-era-il-nostro-primario-oss:-“merita-rispetto”.

Quel paziente che oggi urina e defeca lungo il corridoio era il nostro Primario. OSS: “merita rispetto”.

Oggi raccontiamo la storia di un Paziente con demenza, di un OSS ligio al suo dovere e di un Medico che lo ha rimproverato dall’alto della sua finta onnipotenza.

Egr. Direttore,

un paziente con demenza improvvisamente si spoglia completamente e correndo per il corridoio comincia a defecare e urinare.
Un vecchio oss piano lo prende per mano e gli dice: “Tonino, tranquillo, su guaglio’ non è​ niente, adesso ti faccio la doccia e ti rimetto i vestiti”.

La primaria, dottoressa neurologa che ha assistito alla scena richiama il dipendente: “lei chi è? Un infermiere? Un tirocinante? Come si permette di chiamare il paziente con dei nomignoli? Per lei questo è il signor P.​”.

Il vecchio OSS si scusa e va a fare il suo lavoro.​
Alla fine entra nello studio della neurologa e le dice: “il signor P. che lei ha visto correre nudo spargendo feci e urine è stato il direttore di questo ospedale, e come lui sia lei che io come tutti ci potremmo trovare nella sua stessa situazione. Tra me, lei dottoressa e il signor P. non c’è differenza”.

Firmato​ ​ Signora Clemente

L’articolo Quel paziente che oggi urina e defeca lungo il corridoio era il nostro Primario. OSS: “merita rispetto”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.