quando-si-comprano-le-scarpe-primi-passi:-tutto-cio-che-c’e-da-sapere

Quando si comprano le scarpe primi passi: tutto ciò che c’è da sapere

Quando si comprano le scarpe primi passi e, soprattutto, come devono essere? In questo articolo vi spiegheremo tutto ciò che si deve sapere in merito.

Quando si comprano le scarpe primi passi?

Non è necessario comprare le prime scarpe al bambino finché non è in grado di camminare con sicurezza all’aperto.

Mentre il bambino sta imparando a camminare in casa, lasciatelo andare a piedi nudi. Se sente il terreno sotto i piedi, riuscirà a bilanciarsi e a coordinare meglio i passi. Andare a piedi nudi permetterà inoltre ai suoi piedi di svilupparsi naturalmente senza essere limitati da scarpe o calzini stretti. Le ossa del bambino sono morbide, e stringerle troppo presto in un paio di scarpe può schiacciare i piedi e impedire loro di crescere correttamente.

È meglio portare il bambino in un negozio di scarpe dove i suoi piedi possono essere misurati da un calzolaio per bambini qualificato. Chiedete al personale se non siete sicuri. Il calzolaio consiglierà il tipo di scarpe da acquistare e si assicurerà che calzino correttamente il bambino, lasciando spazio alla crescita. La calzata delle prime scarpe è un’esperienza nuova per il vostro bambino, che potrebbe non prenderla bene! Cercate di non preoccuparvi troppo se si agita o inizia a piangere.

Il montatore dovrebbe essere abituato a misurare i bambini per le loro prime scarpe.

Se così non fosse, chiedete un’altra calzatrice più esperta o tornate un altro giorno. Il sabato è spesso molto affollato, quindi se il vostro bambino rischia di fare i capricci, cercate di portarlo a fare la prova durante la settimana. Il vostro bambino avrà bisogno di scarpe di lunghezza e larghezza specifiche.

quando si comprano le scarpe primi passi bambini

Cercate una scarpa di sostegno con chiusura in velcro o fibbia per tenere i piedi del bambino in posizione. Controllate che la suola sia flessibile e leggera, con una buona presa. Scegliete un paio di scarpe in materiale traspirante, come pelle, cotone o tela. Evitate le scarpe di plastica. Queste possono far sudare i piedi del bambino, causando infezioni fungine come il piede d’atleta. Quando il bambino prova un paio di scarpe, tastate la zona delle dita dei piedi per assicurarti che ci sia spazio a sufficienza. Dovrebbe esserci circa 1 cm di spazio di crescita tra l’estremità del dito più lungo e la fine delle scarpe.

Controllate anche che la larghezza della scarpa sia adatta a lui. Se il bambino indosserà i calzini con le scarpe, assicuratevi che provi le scarpe indossandone un paio. Lasciate che la bambina cammini con le scarpe. Assicuratevi che i piedi non scivolino in avanti o fuori dalle scarpe quando cammina o sta in punta di piedi. Se i piedi scivolano in avanti, potrebbero schiacciare le dita dei piedi nella parte finale delle scarpe. Se le scarpe sono troppo larghe, finirà per dover arricciare i piedi e le dita per evitare che scivolino via.

Controllate regolarmente i piedi del bambino, perché è improbabile che vi dica se sono doloranti. Le vesciche sono spesso causate da scarpe nuove o non adatte. Se le vesciche si formano, fate controllare di nuovo il numero di scarpe, nel caso in cui la larghezza o la misura del piede sia cambiata.

LEGGI ANCHE:

Related Posts

Lascia un commento