quando-bisogna-evitare-l’allattamento-al-seno?-|-mamme-magazine

Quando bisogna evitare l’allattamento al seno? | Mamme Magazine

Ci sono alcune circostanze in cui bisognerebbe evitare l’allattamento al seno. Consultate sempre il vostro ginecologo, l’ostetrica o il pediatra se rientrate in una di queste categorie o se avete altri problemi di allattamento. Scegliere se allattare o meno il proprio bambino è una scelta personale, ma questo non significa che dobbiate affrontare gli ostacoli da sole!

La mamma ha un virus che può passare attraverso il latte materno

Ad esempio, se una mamma è stata infettata dall’HIV (o ha l’AIDS) o con la tubercolosi. Oppure il virus linfotropico umano a cellule T di tipo I o II. Queste mamme non dovrebbero allattare i loro bambini perché questi virus possono passare da loro ai loro bambini attraverso il latte materno.

Mamme che assumono determinati farmaci o trattamenti

Alle madri che assumono farmaci chemioterapici per il cancro o che si sottopongono a radioterapia si consiglia di non allattare. Inoltre, le mamme che assumono alcuni farmaci contro l’emicrania, l’ansia o i disturbi del sonno potrebbero non essere in grado di allattare i loro bambini. In generale, le mamme che assumono farmaci di qualsiasi tipo (anche da banco) dovrebbero consultare il pediatra prima di allattare il proprio bambino.

Al bambino viene diagnosticata la galattosemia

La galattosemia è una rara malattia genetica. Inibisce l’organismo dalla digestione di uno zucchero semplice chiamato galattosio, che è prevalente nel latte materno. I bambini affetti da galattosemia devono seguire una dieta rigorosa priva di lattosio e galattosio.

Il bambino non riesce a crescere

La mancata crescita è un termine usato per descrivere una crescita inadeguata o l’incapacità di mantenere la crescita ed è un segno di denutrizione. Molte cose diverse possono causare un’insufficienza di crescita. In alcuni casi di bambini allattati al seno, la causa può essere l’insufficiente apporto di calorie dal latte attraverso l’allattamento. In questi casi, con l’aiuto di esperti qualificati (come una consulente per l’allattamento o un pediatra), i bambini possono di solito superare il motivo alla base dell’insufficienza di crescita.

quando evitare l'allattamento al seno

Tuttavia, in alcuni casi, potrebbe essere meglio per mamma e bambino iniziare a integrare con latte artificiale. Solo voi e il vostro team di esperti potete stabilire quale sia la linea d’azione migliore per voi e per il vostro bambino.

Quando è tutto troppo

Per alcune mamme, l’allattamento al seno può essere una delle esperienze più impegnative della loro vita. Per quanto vogliano allattare al seno, le cose non vanno come previsto. Le mamme possono incontrare molte difficoltà che possono rendere l’allattamento intollerabile. Tra queste, mastiti ricorrenti, capezzoli screpolati e sanguinanti, scarsa produzione di latte, grave depressione post-partum, ecc.

Sebbene le mamme possano superare la maggior parte di questi ostacoli con il sostegno adeguato di un consulente per l’allattamento o di un medico, a volte la lotta è davvero eccessiva. Il senso di colpa della mamma può sopraffare quando si ha la sensazione di fallire in qualcosa che si pensa dovrebbe venire naturale.

Related Posts

Lascia un commento