A proposito di tromboni, mi sapete dire dove sono finiti i difensori dei diritti umani? No perché io non li vedo più in giro. Quelli che si indignavano chiedendo il rispetto delle persone. Quelli che si inginocchiavano in ogni manifestazione sportiva contro il razzismo. Dove sono finiti?

Di fronte ai soldi del Qatar, sono spariti tutti. Sette nazionali avevano proclamato di voler scendere in campo con la fascia da capitano arcobaleno per i diritti Lgbt, poi è bastato che la Fifa dicesse che avrebbero rischiato l’ammonizione e subito hanno fatto marcia indietro. I diritti umani venduti in cambio di un cartellino giallo. Calpestati. E questi sono i grandi difensori dei diritti umani?

Continua ascoltando la video rubrica di Mario Giordano

diritti umaniMondiali Qatar 2022