pronto-soccorso,-paziente-aggredisce-il-personale-e-sfonda-una-vetrata-fials-e-uil-dicono-basta.

Pronto Soccorso, paziente aggredisce il personale e sfonda una vetrata. FIALS e UIL dicono basta.

Pronto Soccorso, paziente aggredisce il personale e sfonda una vetrata. FIALS e UIL dicono basta.

Sfonda una vetrata dopo aver perso la pazienza con il personale di portineria. E’ successo all’ospedale di Imola dove ieri mattina attorno alle 7 si è verificato l’ennesimo caso di violenza e aggressione verso il personale.

Ed ancora una volta io sindacati non ci stanno, con FIALS e UIL in prima linea nel denunciare l’accaduto.

“Un fatto grave e potenzialmente pericoloso per la salute degli operatori di portineria dell’ospedale di Imola che solo per caso non ha causato lesioni a chi si trovava dall’altra parte della vetrata” dice Stefano De Pandis della Fials.

Secondo il sindacalista sono anni che “Denunciamo la scarsa attenzione sulla sicurezza e le protezioni del gabbiotto chiedendone la messa in sicurezza con vetri anti-aggressione proprio contro il perpetrarsi di situazioni simili, utile anche un sistema di video sorveglianza e il posto di polizia sulle 24 ore. Temi come la sicurezza, monitoraggio e prevenzione delle aggressioni verso il personale, devono essere presi in considerazione dall’azienda ed essere discussi sui tavoli di confronto sindacale e che sopratutto vengano attenzionati al più presto”.

Anche la UIL ha provveduto a denunciare i fatti, coinvolgendo l’amministrazione dell’ospedale.

L’articolo Pronto Soccorso, paziente aggredisce il personale e sfonda una vetrata. FIALS e UIL dicono basta. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.