primo-giorno-scuola-anni

Primo giorno scuola anni

Nuovo video Home Movies-Archivio nazionale del film di famiglia

(ANSA) – BOLOGNA, 13 SET – Sorrisi e abbracci, grembiuli bianchi, rosa e azzurri, cartelle di cuoio e file per due, alternate nel montaggio alle parole di un tema del 1968 sul primo giorno di scuola che fa da voce narrante ai filmati. ‘Il primo giorno di scuola-Istantanee dal Novecento’ è l’ultima clip prodotta da Home Movies-Archivio Nazionale del film di famiglia di Bologna, anteprima della nuova sezione dedicata a “Scuola e Infanzia” disponibile da dicembre su Memoryscapes (www.memoryscapes.it), piattaforma che digitalizza e mette a disposizione di tutti il patrimonio di immagini private dell’archivio bolognese, suddiviso per aree tematiche, geografiche e cronologiche.

    Il video è realizzato con la collaborazione dell’Archivio dei Quaderni di Scuola di Milano, che raccoglie circa 2.500 quaderni storici provenienti dall’Italia e da altri 36 Paesi, con testimonianze che vanno dalla fine del Settecento ai giorni nostri. Un dialogo e una sperimentazione tra archivi della memoria privata e personale che illumina la storia collettiva con un punto di vista eccezionale, quello dei bambini e delle bambine. Il video, che raccoglie filmati girati negli anni Sessanta e Settanta in scuole emiliane e lombarde, si arricchisce degli interventi grafici della fumettista sarda Alessandra Porcu sul quaderno, che prende vita a partire dalle parole scritte animandosi di personaggi, numeri e parole.

    Home Movies lancia inoltre una call to action, per costruire nuovi ricordi della scuola, viva e in movimento: per tutto il mese di settembre, postando su Instagram e/o Facebook una foto della classe della scuola primaria con l’hashtag #memoryscuola o inviandola via mail a info@homemovies.it, si potrà vedere il proprio ricordo animato da Alessandra Porcu in occasione della messa online su memoryscapes.it della nuova sezione. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento