prime-24-ore-di-vita-del-bambino:-cosa-aspettarsi?-|-mamme-magazine

Prime 24 ore di vita del bambino: cosa aspettarsi? | Mamme Magazine

Le prime 24 ore di vita del bambino volano. Tuttavia, ogni genitore dovrebbe essere preparato su cosa aspettarsi. Se avete avuto un parto vaginale, ecco cosa potete aspettarvi nel primo giorno di vita del vostro bambino se avete un bambino sano in ospedale.

Che cosa aspettarsi nelle prime 24 ore di vita del bambino?

I primi 5 minuti dopo la nascita

Appena il bambino nasce, il medico gli aspira la bocca e il naso con una siringa a bulbo. In questo modo si elimina il muco e il liquido amniotico presenti nelle vie respiratorie. Il personale medico di solito lo appoggia immediatamente sul vostro petto (se il bambino sta bene). Le infermiere iniziano a valutare il bambino mentre il medico clampa il cordone ombelicale (a meno che non si decida di effettuare il clampaggio ritardato) e taglia il cordone (o lo fa tagliare al proprio partner).

Ore da 1 a 3

Durante la prima ora di vita del bambino, molti ospedali praticano la “golden hour”, che consente ai neonati di rimanere sul petto della madre per la prima ora per l’allattamento e il contatto pelle a pelle. Ogni 15 minuti, le infermiere controllano i parametri vitali del bambino sul petto della mamma.

Alcuni ospedali pesano e misurano il bambino durante la prima ora di vita.

Inoltre, viene somministrata una pomata antibiotica per gli occhi (eritromicina) per prevenire le infezioni oculari causate dal passaggio attraverso il canale del parto. Il bambino riceverà anche un’iniezione di vitamina K nella coscia per evitare problemi di coagulazione. Un altro vaccino che riceverà è il vaccino contro l’epatite B. Questa sarà la prima di tre dosi che il bambino riceverà nel corso della sua vita. Le infermiere metteranno anche dell’inchiostro sui loro piedi per registrare le loro impronte.

le prime 24 ore di vita del bambino

Ore 4-22

A questo punto, vi troverete nella vostra stanza post-parto e imparerete a prendervi cura del vostro neonato. L’infermiera post-partum vi aiuterà con molte delle cure del neonato se avete bisogno di indicazioni e aiuto. Vi aiuterà a cambiare il primo pannolino, soprattutto quando il bambino farà la prima cacca, chiamata meconio: è piuttosto appiccicosa!

L’infermiera vi insegnerà anche a fasciare il bambino, a prendersi cura del moncone del cordone ombelicale, ad allattarlo al seno o al biberon (a seconda della vostra scelta) e vi aiuterà a fargli il primo bagnetto.

Ore 23 e 24

Entro la fine del primo giorno, il vostro bambino sarà stato valutato dal pediatra del vostro bambino o dal pediatra in servizio. Il medico verificherà la presenza di malformazioni e fattori di rischio di infezione e si accerterà che il bambino si nutra e respiri bene. Il medico controllerà anche se il bambino ha l’ittero.

L’ittero fa sì che la pelle e il bianco degli occhi del bambino appaiano giallastri a causa degli alti livelli di bilirubina nel sangue. Ciò significa che la bilirubina presente nell’organismo del bambino non viene scomposta dal fegato. I bambini affetti da questa patologia vengono solitamente sottoposti a fototerapia, un tipo speciale di luce che aiuta a scomporre la bilirubina. Inoltre, vi verrà consigliato di allattare spesso il vostro piccolo per aiutarlo a eliminare la bilirubina attraverso le feci.

Related Posts

Lascia un commento