polpo-con-patate

Polpo con patate

L’insalata di polpo con patate è un piatto di mare piuttosto tradizionale ma di cui esistono varie versioni: c’è chi lo fa con aggiunta di olive e capperi, chi addirittura unisce dei pomodorini, chi lascia i 2 ingredienti principali praticamente da soli. Personalmente mi piace preparare questo piatto che sa tanto di estate in bianco, senza pomodori, ma aggiungendo qualche oliva verde per dare un po’ di sprint. In ogni caso si tratta di un piatto semplicissimo, leggero e saporito, decisamente da provare!

Procedimento per preparare il polpo con patate

Se non avete comprato il polpo già pulito, provvedete a farlo ora (qui la guida per farlo al meglio).
Portate a ebollizione una pentola capiente quasi piena di acqua, immergete il polpo per 3 volte tirandolo subito fuori, tenendolo per la testa e stando attenti a non bruciarvi (in modo da far arricciare i tentacoli).
A questo punto svuotate la pentola, riempitela di acqua fredda, immergete il polpo, portate a ebollizione e poi aggiungete un coperchio e cuocete per circa 20 minuti prima di scolare e lasciar raffreddare.

Quando il polpo sarà freddo potrete tagliarlo a tocchetti.

Intanto lavate bene le patate, quindi lessatele per circa 30 minuti in acqua già bollente, poi pelatele e tagliatele a cubetti (meglio se di dimensioni simili al polpo).

Unite polpo e patate in una ciotola.

Condite il polpo con patate con la citronette, unite le olive e lasciate riposare in frigo per almeno 2 ore prima di servirlo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.