planted:-il-panino-plant-based-sbarca-in-60-punti-ristoro-mychef

Planted: il panino plant based sbarca in 60 punti ristoro MyChef

Si chiama Il Planted ed è il panino 100% vegetale disponibile quest’estate in oltre 60 punti ristoro MyChef in tutta Italia. L’obiettivo? Offrire un’alternativa plant based anche a chi è in viaggio, che sia in aeroporto oppure in autostrada.

Leggi anche: Il cibo plant based conquista le famiglie italiane (non solo vegane)

La partnership

La novità è frutto della partnership tra Planted, foodtech svizzera produttrice di alternative vegetali alla carne entrata sul mercato italiano a ottobre 2021 (come la brasiliana Future Farm), e il gruppo Areas Italia – MyChef, specializzato nella ristorazione in concessione.

My Chef

Al centro, l’idea di portare il concetto di sostenibilità ambientale anche nel segmento travel: dagli aeroporti di Malpensa e Fiumicino alle autostrade tra Nord e Centro Italia, fino a stazioni e store.

Il panino

Il Planted è composto da pane integrale, planted-pulled, hummus di ceci, melanzane grigliate, menta e pomodoro. Sarà disponibile fino alla fine del 2022 nei punti MyChef, per lasciare il posto – nel 2023 – a una nuova ricetta, sempre firmata dall’azienda svizzera.

Fil rouge di tutto è garantire un panino vegano a chi lo desidera, quindi una fetta di pubblico ormai sempre più ampia e che abbraccia anche a chi non segue necessariamente un regime alimentare vegano, ma anche garantire un prodotto con un’etichetta pulita e corta, garanzia di un approccio amico dell’ambiente.

Co2 ridotta del 74%

Planted usa solo materie prime naturali prodotte in Europa e in Svizzera: dalle proteine dei piselli alle spezie e alle marinature, senza alcuna aggiunta artificiale e senza soia. Pochi ingredienti di alta qualità, ricchi di fibre e amminoacidi: proteine e fibre di piselli, acqua, olio di colza e vitamina B12 per le versioni nature, a cui si aggiungono marinature e spezie naturali come il planted-chicken Herbs&Lemon o il planted.pulled BBQ. 

L’impianto di Kemptthal, in Svizzera, è stato costruito sul concetto della green technology ed è da poco stato rinnovato per raddoppiare la produzione, in linea con la crescente domanda di alternative vegetali alla carne. Grazie alla tecnologia utilizzata per riprodurre gusto e texture della carne, Planted dimezza il consumo di acqua e terreni coltivabili, con una riduzione del 74% di emissioni di Co2. Inoltre, l’impianto riutilizza l’energia generata dai processi di riscaldamento e raffreddamento della produzione e di condizionamento degli ambienti.

Tradotto in numeri? Nel 2021, l’azienda svizzera conta di aver salvato:

  • 2.094 maiali
  • 481.547 polli
  • 110mila litri di acqua

L’articolo Planted: il panino plant based sbarca in 60 punti ristoro MyChef proviene da InformaCibo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.