personale-scuola,-in-arrivo-un-bonus-mensile-di-400-euro:-ecco-chi-puo-richiederlo

Personale scuola, in arrivo un bonus mensile di 400 euro: ecco chi può richiederlo

Il bonus mensile del valore di 300 o 400 euro è stato proposto principalmente per il personale della Scuola. Ecco chi può richiederlo

Con il rialzo generale dei prezzi dei prossimi mesi, tantissimi cittadini italiani avranno grandi difficoltà ad arrivare senza problemi a fine mese. In particolare, a preoccupare il popolo italiano ed europeo in generale è l’aumento dei prezzi di gas ed energia elettrica, e, conseguentemente, anche quello di molte materie prime. Il Governo ha già varato alcune misure per tutelare i cittadini in maggiore difficoltà. Con il Decreto Aiuti Bis sono stati, ad esempio, previsti diversi bonus e detrazioni fiscali, differenziati per categoria di lavoratore. Una delle categorie interessate è quella del personale scolastico. Ma c’è un altro bonus che interessa il mondo della scuola.

La categoria dei docenti fuorisede, in particolare, è molto colpita dall’aumento generale dei prezzi. Dover pagare un affitto lontano da casa e, contemporaneamente, contribuire al mantenimento della propria famiglia nella città d’origine risulterà ancora più complicato nei prossimi mesi. Allo stesso tempo, potrebbe essere ancora più difficile tornare a casa per le visite: il costo dei biglietti dei treni, autobus o aerei non è assolutamente da sottovalutare. Proprio per questa categoria è stato previsto un bonus mensile. Scopriamo di cosa si tratta.

Scuola, ecco la proposta di un bonus mensile del valore di  300-400 euro

La proposta è arrivata dal Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani, in seguito alla pubblicazione da parte del Codacons delle stime sugli aumenti dei prezzi nel prossimo autunno. Un aumento di circa 711 euro a famiglia: una cifra, insomma, davvero poco sostenibile. Il Coordinamento, per questo, ha chiesto al Ministero dell’Istruzione di prendere provvedimenti per arginare i potenziali effetti disastrosi di un tale aumento dei prezzi, soprattutto per la categoria di docenti fuorisede. Come riporta OrizzonteScuola.it, questi provvedimenti dovranno riguardare anche i docenti di ruolo che richiedono il ricongiungimento con i loro cari e, dunque, lo spostamento della sede di destinazione.

Una delle proposte riguarda un bonus mensile temporaneo del valore di 300 o di 400 euro. Il bonus, che dovrebbe essere certificabile, servirà a ricoprire i costi di un appartamento in affitto e dei viaggi di ritorno a casa. L’erogazione dell’indennità, inoltre, dovrà essere limitata al periodo di attesa del ricongiungimento con i familiari. La risposta del Ministero dell’Istruzione non è ancora arrivata: pertanto, attualmente quella del bonus è solo una proposta. Si attendono aggiornamenti su un’eventuale disposizione dell’indennità.

LEGGI ANCHE>>>Rientro a scuola, pessime notizie per i genitori: i prezzi di questi prodotti sono saliti alle stelle

Related Posts

Lascia un commento