perche-si-dovrebbe-ritardare-il-bagno-al-bambino?-|-mamme-magazine

Perché si dovrebbe ritardare il bagno al bambino? | Mamme Magazine

Perché si dovrebbe ritardare il bagno al bambino? Anche se può sembrare sgradevole, la sostanza bianca e cerosa (vernix) che ricopre il corpo del neonato dopo la nascita agisce in realtà come un superprotettore o burro per il corpo. Il protocollo di lavare immediatamente i bambini si è sviluppato a causa della nostra cultura germanofobica, non per una comprensione accurata del suo funzionamento.

Molte mamme scelgono ora di ritardare il bagno del neonato per lasciare che la vernix rimanga sulla pelle il più a lungo possibile.

Perché si dovrebbe ritardare il bagno al bambino?

Il bagno ritardato del neonato ha enormi benefici per la salute del bambino, tra cui la protezione dalle infezioni e la regolazione della temperatura corporea. Alcuni ospedali cercano ancora di lavare il bambino subito dopo la nascita. Tuttavia, in molti casi il protocollo standard prevede di aspettare dalle 8 alle 24 ore per fare il primo bagnetto al bambino, e fino a 48 ore se il bambino è stato partorito con taglio cesareo.

Non c’è un limite massimo, quindi potete lasciare (e strofinare) il rivestimento di vernix sulla sua pelle per tutto il tempo che volete. La vernix non viene assorbita completamente fino a 5 o 6 giorni dopo la nascita, quindi alcune mamme aspettano questo tempo prima di fare il bagnetto.

Cos’è la vernix e perché è utile?

La vernix è la sostanza bianca che ricopre il neonato e funziona come una barriera anti-germi.

Inoltre, aiuta a regolare la temperatura corporea e i livelli di zucchero nel sangue del bambino. Nel grembo materno, la vernix impedisce al bambino di decomporsi nel liquido amniotico. Se si lava il bambino, la vernix si stacca.

La vernix ha una consistenza cerosa, quasi simile al formaggio. È composta da cellule della pelle che il bambino ha creato nelle prime fasi dello sviluppo all’interno dell’utero. Questa sostanza contiene proteine utili per prevenire le infezioni batteriche.

perché ritardare il bagno al bambino

Altri benefici del bagno ritardato del neonato

Glicemia stabile. Un bagno immediato può causare stress al neonato. Gli ormoni dello stress fanno scendere la glicemia del neonato. Questo può rendere il bambino troppo assonnato per svegliarsi e allattare, causando un ulteriore abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue.

Controllo della temperatura. Nelle prime ore dopo la nascita, il bambino deve lavorare sodo per rimanere al caldo e adattarsi alla temperatura ambiente. Dopotutto, è stato nel vostro grembo per nove mesi! Un bagno troppo presto può causare ipotermia.

Legame tra madre e neonato. Allontanare il bambino dalla mamma subito dopo il parto per fargli il bagnetto interrompe il legame madre-neonato. Questo periodo è importante per molti processi salutari, tra cui la regolazione della glicemia e della temperatura, l’allattamento e il legame emotivo.

Miglioramento dell’allattamento al seno. Gli studi dimostrano che le madri e i neonati hanno un maggiore successo nell’allattamento al seno quando hanno a disposizione il tempo “pelle a pelle” senza interruzioni o bagni. I bambini che vengono allattati al seno nella prima ora di vita e che praticano subito l’aggancio hanno maggiori probabilità di successo nell’allattamento al seno per tutta l’infanzia. Questo tempo speciale non deve essere interrotto da un bagno.

Lozione naturale. Il Vernix è come un burro per il corpo. Le ostetriche e i naturopati consigliano di spalmarla e di lasciarla agire il più a lungo possibile. Agisce come protettivo e idratante della pelle. Non si vuole che il bambino perda i batteri buoni naturali e gli aspetti che combattono i germi presenti nel vernix, per poi sostituirli con lozioni artificiali che vengono assorbite attraverso la pelle del bambino nel suo flusso sanguigno.

Related Posts

Lascia un commento