per-infermieri,-oss-e-professionisti-sanitari-non-vaccinati-ricollocamento-e-taglio-dello-stipendio.

Per Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari non vaccinati ricollocamento e taglio dello stipendio.

Per 32 Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari non vaccinati scattano sospensioni, ricollocamenti e taglio dello stipendio fino a vaccinazione effettuata.

L’Azienda Sanitaria Locale di Frosinone applica alla lettera la legge e ricolloca, sospende e taglia lo stipendio a 32 fra infermieri, oss e professionisti sanitari.

Dei 32 colleghi inadempienti agli obblighi vaccinali, in 22 sono stati ricollocati nei servizi di screening e prevenzione, di CUP e di telelavoro.

In 8 sono stati “declassati” a centralinisti, con conseguente taglio dello stipendio. E 2 sono stati sospesi.

Le misure, vigenti fino a vaccinazione compiuta, sono state fortemente sostenute dalla dottoressa Pierpaola D’alessandro, direttore generale dell’ASL Frosinone: “Noi applichiamo la normativa come obbligo di legge e come obbligo morale per la tutela della salute pubblica”.

L’articolo Per Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari non vaccinati ricollocamento e taglio dello stipendio. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *