paziente-1-di-codogno-partecipera-all'ironman-2022-a-cervia-“quando-scendero-in-gara,-il-primo-pensiero-sara-per-mio-padre”-–-ravennanotizie.it

Paziente 1 di Codogno parteciperà all'Ironman 2022 a Cervia. “Quando scenderò in gara, il primo pensiero sarà per mio padre” – RavennaNotizie.it

Mattia Maestri, 40 anni, il “paziente 1” di Codogno, il primo italiano a cui è stato diagnosticato il Covid-19, parteciperà all’Ironman 2022 a Cervia.

Da tutta questa esperienza, dalla malattia, ho imparato a godermi molto di più quello che ho” ha dichiarato, e il messaggio che vuole mandare a tutti è quello di cercare di vivere la vita giorno per giorno, dedicando tempo alle passioni, che siano la famiglia, lo sport o il lavoro, senza rimandate a domani quello che si può fare oggi”.

Con il suo ricovero in rianimazione e il tampone positivo, il 20 febbraio 2020, l’Italia entrò nel tunnel della pandemia. Dopo due anni e mezzo, Maestri si prepara a partecipare ad Ironman 2022, a Cervia dal 15 al 18 settembre, “la gara più difficile di triathlon che esiste”, la definisce, spiegando che da tempo aveva desiderio di prenderne parte, “dopo il Covid mi è venuta ancora più voglia di farlo e di mettermi alla prova“.

L’Ironman 2022, a Cervia sarà anche una rivincita sulla malattia: il virus ha portato via anche suo padre: “Mio papà è morto per Covid: quando scenderò in gara a Cervia, il mio primo pensiero sarà per lui” ha raccontato Mattia a Repubblica.

Related Posts

Lascia un commento