pasta-al-pomodoro

Pasta al pomodoro

La pasta al pomodoro qui in Italia è un’istituzione. Con la cipolla o con l’aglio, con i pomodorini freschi, i pelati o la passata… ognuno la fa a modo suo, ma è sempre buona e piace sempre a tutti. Si può mangiare in tutta semplicità o con aggiunte: la più basic è il parmigiano grattugiato, ma si può spaziare dal tonno in scatola a olive e capperi per ottenere versioni ed evoluzioni sempre nuove. Facile e veloce da preparare, è considerata la pasta al sugo per antonomasia, fa la gioia di grandi e piccini ed è sempre presente nei menu per i bambini, insieme a cotoletta e patatine.
Come sapete, il mio blog è nato proprio come diario di cucina, per registrare i miei primi esperimenti e dare una mano a chi era alle prime armi come me.
Ecco perché di tanto in tanto cerco di aggiungere anche ricette molto basic, che sicuramente il 99% di voi saprà fare alla perfezione… ma io cerco di mettermi anche nei panni di quell’1% (che siano ragazzini rimasti per la prima volta a casa da soli, studenti fuori sede o altro ancora), perché ci sono passata. Questa ricetta però, per quanto possa sembrare banale, non è affatto semplice, non tutti sanno fare un’ottima pasta al pomodoro fresco, ve lo assicuro. Io vi lascio la mia versione degli spaghetti (quadrati) al pomodoro (sammarzano), ma sono curiosa di sapere voi come la preparate, per cui, se volete, lasciatemi la vostra versione nei commenti!

 

Procedimento per preparare la pasta al pomodoro

Innanzitutto lavate bene i pomodori, sbollentateli per circa 15 minuti (finché la pelle non inizierà a spaccarsi) e scolateli.

Spellateli ed eliminate i semini interni.
(In alternativa, usate dei semplicissimi pelati in barattolo per velocizzare i tempi, ma abbiate la premura di comprarne di ottima qualità.)

Lasciate imbiondire uno spicchio d’aglio in una padella ampia con olio abbondante, quindi unite i pelati spezzettati e lasciate cuocere per una decina di minuti (nel frattempo, cuocete la pasta).
Eliminate l’aglio e aggiungete il basilico fresco e la pasta appena scolata, molto al dente.
Spadellate ancora un pò la pasta per far amalgamare bene il condimento alla pasta.

La pasta al pomodoro è pronta: impiattate, aggiungete altro basilico fresco, un filo d’olio a crudo e servite.

Ricette correlate

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *