passatelli-in-bronson-domenica-18-dicembre,-si-chiude-con-la-zona-d’ombra-–-ravennanotizie.it

Passatelli in Bronson. Domenica 18 dicembre, si chiude con La Zona D’Ombra – RavennaNotizie.it

Il tradizionale festival natalizio Passatelli in Bronson, quest’anno alla sua XII edizione, si chiude domenica 18 dicembre con la sezione denominata La Zona D’Ombra, dedicata alle migliori giovani band della regione.

La Zona D’Ombra è un progetto di scouting, tutoraggio e produzione musicale dell’Associazione Culturale Bronson – vincitore del bando Legge Musica della Regione Emilia-Romagna – dal quale è nata una Call for Artists che ha portato Bronson Produzioni a selezionare quest’anno sette artisti. Le band di questo programma “vetrina”, ossia Virtual StateTanz AkademieNicole BulletCouscous a colazioneBig Sea e Asianoia (oltre alla bolognese Sleap-e, che si è già esibita sabato sera) sono state scelte – su un totale di ben 85 che hanno risposto alla Call – dal Comitato scientifico composto da Chris Angiolini (Bronson Produzioni), Bruno Dorella (Bachi da Pietra, OvO, Ronin), Alessandro Ceccarelli (BPM Concerti) e Alberto Zòrdan (Hoodooh Edizioni).

Come di consueto al festival sarà attiva la cucina con i Passatelli della tradizione e tante altre prelibatezze natalizie in un menù tutto da gustare, per un festival che vuole mantenere fede al suo spirito conviviale, in cui pubblico, artisti e addetti ai lavori possono ritrovare un’occasione per ritrovarsi.

IL PROGRAMMA

Domenica 18 dicembre – dalle ore 15 – ingresso gratuito

La Zona D’Ombra

Asianoia

Gli Asianoia sono un gruppo indie rock italiano formatosi a Ravenna, in Emilia Romagna, nel 2021. Il sound del gruppo viene plasmato da differenti influenze stilistiche partendo dall’indie fino al post-punk, dal rock alternativo al cantautorato. Ne viene fuori un prodotto certamente contaminato e difficilmente inscrivibile all’interno di un genere predefinito. A ottobre 2022 esordiscono con il loro primo EP “asianoia”.

Big Sea

Davide Trimboli (basso), Francesco Bortolini (chitarra, voce) e Francesco De Giulio (batteria) sono i Big Sea, da Bologna. Sono un trio con influenze garage e post punk (testi in inglese) e suonano insieme da inizio 2020. Hanno all’attivo un EP con quattro tracce uscito a marzo 2021 per Grandine Records.

CousCous a colazione

CousCous a colazione è un progetto fresco che fonde sonorità dance e pop al jazz e l’elettronica. Creano suggestivi paesaggi sonori combinando l’utilizzo del digitale con strumenti tradizionali. I loro brani fondono elementi provenienti dal Mediterraneo e dall’Africa, grazie alle diverse provenienze culturali di ognuno dei suoi componenti. Couscous, pieno di colori, stili e sapori diversi, proprio come il piatto che tutti conosciamo. La formazione è composta da Wilma Fatima Matsombe (voce), Antonio Casalino (batteria), Mattia Mennella (chitarra e synth), Gioele Cangini (chitarra) e Giacomo Cortesi (basso e synth).

Nicole Bullet

Nicole Bullet torna in Italia a maggio del 2021, dopo aver vissuto in Inghilterra per cinque anni, durante i quali ha concluso un percorso di studi in Cantautorato Moderno all’Università di East London. Il sound della cantautrice è influenzato dal pop internazionale, tra electro pop e musica disco, e ispirato ad artisti come Charli XCX, Taylor Swift e Conan Gray. Nei testi vulnerabili dell’artista trovano spazio le sue mille storie da raccontare, attraverso metafore suggestive ed una voce cruda e onesta, che spingono l’ascoltatore a camminare su un filo sottile insieme a Nicole, trascinati nel suo mondo fatto di luci ed ombre, immagini riflesse e disarmante energia femminile.

Tanz Akademie

I Tanz Akademie sono un quintetto post-punk / alternative rock da Alba (Piemonte). La band trova ispirazione in diversi ambiti come la poesia, il cinema e la catena montuosa delle Alpi. Il primo singolo dei Tanz Akademie, “darker”, esce nel marzo del 2022. Un nuovo pezzo, “widows”, è uscito il 25 novembre 2022. I membri dei Tanz Akademie sono Matteo Cicolin (batteria), Giovanni Lo Vano (voce, chitarra), Francesco Nada (chitarra, tastiere, sax), Michele Reggio (basso) e Luca Assisi (chitarra).

Virtual State

Virtual State è un progetto fondato nel 2016 da quattro ragazzi di Bologna che da sempre hanno trovato la loro passione più grande nel suonare insieme dando libero sfogo alle proprie idee. È proprio crescendo tra banchi di scuola, conservatorio e prove senza sosta che hanno realizzato di voler fare della musica la propria vita. Dopo avere suonato dal vivo i loro brani in una moltitudine di eventi indipendenti e alcuni locali bolognesi, è in uscita il loro primo singolo, Never Ready, il 15 dicembre, mentre il loro primo album virtual_state.exe, interamente auto-registrato e auto-prodotto, è in uscita nel 2023. Un album sofferto e atteso da loro stessi che raccoglie un lavoro di anni ed esprime l’oppressione e l’inettitudine avvertite nei confronti della società che li circonda, la frustrazione del sentirsi incompresi e inascoltati, ma allo stesso tempo la loro fame di creare e sperimentare. Il primo album rappresenta per loro un punto fisso dal quale partire e prendere uno slancio, non aspettando altro che suonare dal vivo e aprirsi al mondo.

Prenotazioni attive su Dice.Fm: https://link.dice.fm/passatelliinbronson12

Artwork by Nick Öhlo https://www.instagram.com/nick_ohlo/

Passatelli in Bronson è presentato da Associazione Cuturale Bronson

Main Partner programma ufficiale Rumore

Partner: Birrificio Altotevere

Col contributo di Comune di Ravenna Assessorato alla Cultura – Ravenna per Dante – Regione Emilia-Romagna – Emilia-Romagna Music Commission – Cultura Emilia-Romagna

Related Posts

Lascia un commento