parte-il-salone-del-camper:-al-taglio-del-nastro-anche-il-ministro-garavaglia

Parte il Salone del camper: al taglio del nastro anche il ministro Garavaglia

Redazione 10 settembre 2022 17:43

Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha inaugurato oggi 10 settembre 2022 la 13^ edizione del Salone del Camper di Fiere di Parma. Organizzato in collaborazione con APC, Associazione Produttori Caravan e Camper, il Salone del Camper si conferma uno dei principali eventi internazionali di settore. “Nelle prospettiva di incrementare gli investimenti nel settore del turismo all’aria aperta abbiamo deciso di finanziare la realizzazione di 1.000 piazzole camper di qualità, da realizzare in tutta Italia”.

Lo ha annunciato il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia in occasione del Salone del Camper, inaugurato oggi, sabato 10 settembre 2022, con il convegno dal titolo “Ruolo del turismo itinerante per lo sviluppo economico dei territori”. Il confronto ha visto protagonisti Gino Gandolfi, Presidente di Fiere di Parma, Simone Niccolai, Presidente APC, Associazione Produttori Caravan e Camper, Antonio Cellie, Amministratore Delegato Fiere di Parma e Andrea Corsini, Assessore Mobilità e Trasporti, Infrastrutture, Turismo, Commercio Regione Emilia Romagna. “L’industria del turismo in Italia rappresenta il 13-14% del Pil e occupa il 15% della popolazione attiva. Ha potenzialità per arrivare al 20%, ma dobbiamo intercettare la domanda. La generazione Z, due miliardi di persone nel mondo, ci indica la strada: per loro la sostenibilità non è una moda, ma un dato di fatto”. Il turismo all’aria aperta, negli ultimi anni in costante crescita, è quello che meglio si adatta a questo tipo di richiesta.

“La Francia ha 4.000 piazzole di sosta, in Italia attualmente ne abbiamo 2.000 – ha sottolineato Garavaglia -. Rischiamo di non riuscire a intercettare i turisti del Nord Europa e per questo abbiamo deciso di stanziare dei fondi per la realizzazione di 1.000 piazzole di sosta di buona qualità”. Un’iniziativa che va incontro alle esigenze dei turisti che ogni anno si danno appuntamento al Salone del Camper di Parma. “Inauguriamo questa edizione del Salone del Camper con ottimismo, per l’andamento molto positivo della biglietteria on line – ha sottolineato Gloria Oppici, brand manager di Fiere di Parma –. I dati di questa estate ci confermano che sempre più persone si avvicinano alla vacanza in libertà grazie anche a un’offerta di veicoli ricreazionali più ampia, in grado di avvicinare un pubblico composto da famiglie con bambini e giovani professionisti”. ­

Open air e vacanza green, settori in crescita Al termine dell’incontro, il Ministro Massimo Garavaglia ha visitato tutti i padiglioni della fiera, soffermandosi tra gli operatori presenti con le loro proposte per il turismo all’aria aperta. Un segmento in costante crescita, come conferma l’ultima ricerca di PWG sul turismo in Italia. Lo studio evidenzia che dall’inizio della pandemia per due italiani su tre è cresciuta la propensione per le vacanze all’aria aperta. Secondo i dati FAITA Federcamping, l’estate 2022 conferma una ripresa importante per i campeggi italiani con un totale di 10,5 milioni di arrivi e oltre 69 milioni di presenze, indicando una previsione di crescita per la stagione 2022 del 30% rispetto al 2021. In questo quadro è del 69% la previsione di crescita della sensibilità per il turismo sostenibile e l’eco turismo nei prossimi 10 anni.

Un’indagine sul turismo sostenibile di UniVerde evidenzia infatti la sempre più crescente attenzione verso le tematiche green. Tra gli intervistati, il 58% si pone il problema di fare scelte che non danneggino l’ambiente quando pianificano la vacanza. Il settore turistico è quindi chiamato a una profonda trasformazione in chiave di sostenibilità per rispondere adeguatamente ai nuovi comportamenti di acquisto dei turisti.

Related Posts

Lascia un commento