parrano,-il-borgo-umbro-che-e-ora-in-vendita

Parrano, il borgo umbro che è ora in vendita

Il nostro patrimonio storico non è nuovo alle riqualificazioni monumentali. Da castelli a resort cinque stelle, da ville storiche a centri benessere di pregio, sono molti i gioielli storici riconvertiti a strutture ricettive. Proprio in Umbria un importante processo di riqualificazione aveva coinvolto il Castello di Reschio, divenuto destinazione prediletta da influencer e star internazionali.

Uno stesso destino potrebbe attendere il castello di Parrano, che sarà messo in vendita insieme all’intero borgo. Christie & Co, consulente specializzato in proprietà aziendali, sta commercializzando la proprietà per conto di Bayview Italia.

Parrano: le prospettive future della riqualificazione

L’intera area, che si estende su una superficie di oltre 1.000 ettari, comprende 4 edifici del centro storico, 23 casali, una zona di caccia con annesse scuderie, 12 laghetti e terreni agricoli per ulteriori 2.500 ettari.

Ma, il fulcro dell’intero patrimonio è rappresentato dal castello. Interamente ristrutturato, conta ben 26 suite con centro benessere interno. E, se tutto ciò non dovesse bastare, c’è anche l’opportunità di sviluppare un ulteriore hotel di 130 camere con campo da golf e strutture termali, attrezzabile su un terreno aggiuntivo di 5.300 mq.

Attualmente ci vivono circa 500 abitanti. Il Comune di Parrano è a cavallo di una riserva della biosfera dell’UNESCO ed è ricoperto da fitti boschi, vigneti e distese di olivi. È la base ideale ideale per esplorare l’Umbria, ma è anche ben collegata con Roma e Firenze.

La posizione esclusiva e tranquilla, unita al patrimonio ben conservato di Parrano, offre ai potenziali investitori l’opportunità di sviluppare una destinazione turistica unica che offre ai visitatori alloggi privati, ospitalità, sport, benessere, patrimonio culturale e natura incastonata in una biosfera unica“, afferma Leonardo Stassi, responsabile Hotel Real Estate, Bayview Italia.

Il castello e la raccolta dei beni circostanti saranno venduti in un’asta di preclusione nell’ottobre 2021, con un prezzo di riserva di 15 milioni di euro.

Prevediamo un ampio interesse da parte degli investitori per questa opportunità unica, in un luogo così pittoresco e storico. Inoltre, il potenziale di sviluppo di un hotel con 130 camere da letto e oltre 75 ulteriori unità abitative private nei Casali esistenti e negli edifici che circondano il villaggio sarà un valore aggiunto“, afferma Carine Bonnejean, amministratore delegato di Hotels at Christie & Co.

Scorcio delle stradine del centro di Parrano

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *