papa-francesco,-l'immagine-straziante:-durante-la-messa-commuove-il-mondo-intero

Papa Francesco, l'immagine straziante: durante la messa commuove il mondo intero

Come da secolare tradizione, anche quest’anno si è tenuta la messa della Vigilia di Natale: con una forza d’animo incredibile il pontefice di origini argentine celebra nella basilica di San Pietro davanti al mondo intero.

Papa Francesco è senza ombra di dubbio uno dei potefici più amati di sempre: ex prelato di Buenos Aires, da sempre in prima linea nella lotta contro la povertà e vicino ai più deboli e più indigenti.

Papa Francesco è il 266° Papa della Chiesa cattolica, è una figura molto amata sia all’interno che all’esterno della Chiesa. Ci sono diversi motivi per cui Papa Francesco è così amato: la sua semplicità e umanità, la sua attenzione alle tematiche sociali e la sua capacità di parlare con il linguaggio dei giovani.

Papa Francesco, attuale capo della Chiesa cattolica, ha celebrato diverse messe della vigilia di Natale durante il suo pontificato, incoraggiando i fedeli a riflettere su questi valori

Nonostante la modernità di pensiero e di spirito, il pontefice, purtroppo non è più giovanissimo e – come già accaduto ai suoi predecessori – non riesce più a nascondere acciacchi e fatiche della sua ormai veneranda età: Francesco ha ormai ben 86 primavere ed una vita piena di sacrifici e rischi.

Nonostante queste difficoltà “tecniche”, Papa Francesco non ha comunque rinunciato al suo dovere Papale, ed è in primissima linea nella celebrazione della messa “del gallo”: la tradizionale messa Natalizia che si tiene ogni anno il 24 dicembre.

Sia chiaro, la messa della vigilia non è una normale celebrazione: è probabilmente la più sentita della cristianità ed è veramente molto lunga e provante! La messa inizia con la lettura dei Vangeli e si conclude con la celebrazione dell’Eucaristia. Durante la messa, vengono cantate le tradizionali canzoni natalizie, come “Adeste Fideles” e “Gloria in Excelsis Deo”.

La straziante immagine di Papa Francesco

Ci si aspettava difficoltà di deambulazione da parte del pontefice, da tempo provato dai suoi acciacchi, ma tutti i fedeli hanno fino all’ultimo sperato in un miracoloso miglioramento delle sue condizioni. Purtroppo Francesco proprio non è riuscito a percorrere la navata della Basilica di San Pietro con le sue gambe, entrando – con un volto molto sofferente – seduto in una sedia a rotelle spinta da alti prelati.

L’immagine, che potete vedete qui sopra, raccoglie tutta l’energia, la santità e l’umanità di una figura così importante eppure così fragile. Il mondo cristiano (e non solo) è sensibilmente commosso dal suo arrivo: il Pontefice, ciononostante, si è subito “messo a lavoro” e, con sorprendente vigore, ha iniziato la celebrazione della messa con le primissime preghiere.

Related Posts

Lascia un commento