paola-cerimele:-chi-era,-film,-compagno,-carriera-|-donnemagazine.it

Paola Cerimele: chi era, film, compagno, carriera | DonneMagazine.it

A volte la vita gioca scherzi spiacevoli e, purtroppo, la notizia della scomparsa di Paola Cerimele è uno di quelli. L’attrice molisana è stata coinvolta in un grave incidente stradale avvenuto il 25 agosto 2022 sulla statale 650 Trignina al confine tra Abruzzo e Molise.

Con lei anche il compagno Raffaello Lombardi, attualmente ricoverato in gravissime condizioni.

Paola è stata un’attrice dalla forte personalità e da un immenso carisma: ripercorriamo insieme quella che è stata la sua vita e la sua carriera professionale.

La vita e la carriera di Paola Cerimele

Paola Cerimele è nata ad Agnone nel 1974 e aveva 48 anni. Di origini molisane, Paola sin da giovanissima nutriva una forte passione per il mondo del cinema e del teatro: voleva diventare un’attrice.

Spinta da questa forte passione la donna ha cominciato da adolescente a formarsi in recitazione attraverso progetti amatoriali, per poi aggiungere corsi di canto, di danza e, per completare il suo profilo, anche qualche corso di lingue straniere (inglese e francese).

Ha frequentato l’Accademia di Arte Drammatica Silvio d’Amico dal 1996 al 1999, anno in cui consegue la laurea.

In realtà la carriera di Paola Cerimele comincia già a partire dal 1992 e comincia a teatro con l’opera Pirandello, cui hanno seguito i grandi classici di Shakespeare.

È invece del 1995 Le figlie di Iorio di Gabriele D’Annunzio, in cui Paola recita come protagonista. L’attrice ha dedicato al teatro tutto il suo amore, tant’è che nel 2010 ha deciso di fondare la Compagnia Stabile del Molise, con sedi a Campobasso, Bojano, Vasto e Termoli. La volontà della Cerimele era proprio quella di offrire la possibilità a chi lo volesse (e lo meritasse davvero) di entrare a fare parte del mondo dello spettacolo.

Tra i suoi lavori più noti e importanti è impossibile non citare il film Non ti muovere (2004) diretto dal regista – e amico di Paola – Sergio Castellitto, ma l’attrice è riuscita a dare prova della sua immensa passione anche in altri progetti, sia cinematografici, sia teatrali e anche televisivi.

La possiamo infatti ricordare in Uno su due, film del 2006 e diretto da Eugenio Cappuccio, o ancora in Oltre la linea gialla del 2016, diretto da Andrea Cacciavillani. Da non dimenticare anche Ti presento Sofia del 2018, accanto a Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti, o ancora in Cambio tutto del 2019, insieme a Valentina Ludovini e Neri Marcoré. Da non dimenticare anche Un cielo stellato sopra il ghetto di Roma diretto da Giulio Base e uscito nel 2020.

La vita privata di Paola Cerimele: l’amore per il compagno

Paola Cerimele era follemente innamorata del suo compagno, Raffaello Lombardi. I due si erano conosciuti all’inizio degli anni 2000 per motivi legati al lavoro, ma il loro amore si accende ufficialmente nel 2010, quando decidono insieme di fondare la Compagnia del Teatro Stabile del Molise.

Purtroppo anche l’uomo è stato coinvolto nell’incidente che ha strappato la vita all’attrice molisana; attualmente Lombardi è ricoverato in gravi condizioni e non abbiamo ulteriori informazioni a riguardo.

Una cosa è certa: il mondo dell’arte, del cinema e del teatro piange una grande professionista ma, prima di tutto, piange una grande Donna.

Related Posts

Lascia un commento