nessuno-vuole-fare-piu-l’oss-non-si-trovano-giovani-disposti-a-diventare-operatore-socio-sanitario.

Nessuno vuole fare più l’OSS. Non si trovano giovani disposti a Diventare Operatore Socio Sanitario.

In Veneto, ma anche nel resto d’Italia, non ci sono giovani disposti a diventare Operatori Socio Sanitari ed è sempre più allarme. Lo riferisce l’URIPA.

L’U.R.I.P.A., ovvero l’Unione Regionale Istituti per Anziani della Regione Veneta, lancia l’allarme sulla mancanza di Operatori Socio Sanitari: nessuno più vuole fare l’OSS.

La situazione è identica in tutta Italia e se non è emergenza OSS quasi ci siamo. La carenza di operatori viaggia di pari passo con la carenza di personale infermieristico.

OSS e Infermieri sono fondamentali per il perfetto funzionamento dell’assistenza nelle RSA, nelle RSSA, nelle Case di Riposo e nelle aziende servizi alla persona. Senza queste figure non si possono erogare le cure garantendo gli standard imposti da regione, governo centrale e comunità europea. Pertanto molte strutture sono destinate a chiudere.

Di qui l’idea di creare il Super-Oss e quella di importare manodopera dall’estero, formando la in Italia.

Le strade da seguire per recuperare Operatori Socio Sanitari non sono tante, ma occorre muoversi velocemente creando un circuito di sinergie tra Enti pubblici e aziende private. Tutto ciò nell’interesse esclusivo dell’assistito.

Intanto l’Uripa ci ha messo del suo, lanciando un allarme che piano le istituzioni hanno iniziato a recepire.

Vedremo cosa accadrà, intanto continueremo come AssoCareNews.it a tenervi informati sull’argomento.

L’articolo Nessuno vuole fare più l’OSS. Non si trovano giovani disposti a Diventare Operatore Socio Sanitario. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.