musica:-attivita-comunale-di-bologna-in-sede-fino-a-novembre-–-emilia-romagna

Musica: attività Comunale di Bologna in sede fino a novembre – Emilia-Romagna

Da dicembre il trasferimento in un padiglione della Fiera

(ANSA) – BOLOGNA, 17 SET – Il Teatro Comunale di Bologna, che dalle prossime settimane sarà sottoposto a lavori di restauro restando chiuso per circa quattro anni, continuerà la sua attività nella sede storica di piazza Verdi ancora fino a novembre 2022. Lo ha annunciato il sindaco di Bologna e presidente della Fondazione Teatro Comunale, Matteo Lepore, a margine dell’inaugurazione, ieri sera all’Auditorium Manzoni, del nuovo Festival Respighi Bologna.

    Problemi di logistica e burocratici nell’individuazione di una nuova sede, hanno infatti posticipato il trasferimento e l’apertura del cantiere inizialmente previsti a fine giugno.

    Dunque anche le rappresentazioni di “Lohengrin”, la prima opera di Richerd Wagner ad aver debuttato in Italia nel 1871 proprio al Teatro Comunale di Bologna, avverranno regolarmente nella sala settecentesca di Antonio Bibiena il 13, 15, 16, 17, 19 e 20 novembre prossimi con la direzione di Asher Fisch e la regia di Luigi De Angelis.

    “Abbiamo individuato una soluzione migliore rispetto a quanto annunciato a luglio, ha dichiarato Matteo Lepore – Stiamo ora definendo gli ultimi aspetti logistici ma direi che La Traviata (ndr. l’opera di Giuseppe Verdi in programma a dicembre) sarà la prima che si farà nella nuova location. Salvo imprevisti, naturalmente. Ma direi che non ci sono grossi problemi”. Dunque l’imponente torre dell’acqua, un simbolo della città che ha resistito anche al terremoto del 2012, che sovrasta il Teatro Comunale, costruita nel 1935 come riserva per proteggere la struttura dagli incendi, continuerà ancora per qualche settimana a dominare su Via del Guasto, prima che l’area cambi completamente aspetto, essendo la parte della struttura maggiormente interessata dai lavori. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento