motogp-2022-pecco-bagnaia-parla-della-rimonta-e-di-fabio-quartararo:-"forse-è-stato-troppo-in-difesa"-[video]-–-motogp-–-moto.it

MotoGP 2022. Pecco Bagnaia parla della rimonta e di Fabio Quartararo: "Forse è stato troppo in difesa" [VIDEO] – MotoGP – Moto.it

Il nuovo campione del mondo ha ripercorso, in un video sul sito ufficiale della MotoGP, la stagione appena terminata

28 novembre 2022

Sulla rimonta

91 punti erano tanti, ma pensavo avessimo il potenziale per farcela, pensavo di non essere quel pilota lì, con alti e bassi, avevo una considerazione migliore di me e sapevo di poter combattere per il titolo e poter essere campione”.

“Ho usato ambizione e determinazione per combattere, ho iniziato ad ascoltarmi e a sentirmi molto competitivo, affrontando diversamente tutto, lavorando diversamente nel weekend di gara e restando più concentrato in gara. E ho iniziato a vincere. Mi sentivo imbattibile e quando ho finito secondo ad Aragon ero arrabbiato”.

Su Quartararo

“Forse Fabio è stato troppo in difesa nella seconda parte di campionato. Non so se gli ho messo pressione addosso, ma di sicuro qualcosa è cambiato, nella prima parte di stagione sono stati più costanti, poi nella seconda hanno faticato”.

A Valencia

“Ero in una situazione migliore, lui (Fabio, ndr) era obbligato a vincere, io potevo arrivare anche quattordicesimo per conquistare il mondiale. A tre giri dalla fine Fabio era quarto e io ho realizzato che era fatta, nell’ultimo giro ho letto che ero campione del mondo!”

La firma con Ducati

“Quando ho firmato con Ducati era il mio sogno. A volte ho pensato se fosse stata un’ottima scelta, un ottimo team per il futuro e mi sono risposto di sì. Sapevo che vincere il mondiale era il mio sogno e sapevo che se avessi raggiunto questo traguardo con Ducati avrebbe avuto un sapore diverso. Non è stato facile, ma ho avuto una grande motivazione e sono molto orgoglioso del mio team”.

Related Posts

Lascia un commento