motogp-2022-metti-una-sera-a-cena-max-verstappen-e-marc-marquez,-ecco-cosa-si-sono-detti-[video]-–-motogp-–-moto.it

MotoGP 2022. Metti una sera a cena Max Verstappen e Marc Marquez, ecco cosa si sono detti [VIDEO] – MotoGP – Moto.it

In un video pubblicato dal canale Yt della MotoGP i due campionissimi si sono confrontati su similitudini e differenze delle loro categorie: “Cosa mi piace di Max? È un killer”. E l’altro: “Marc? Aveva il 99% di possibilità di vincere!”

9 dicembre 2022

Marc Marquez e Max Verstappen sono i protagonisti di questo video pubblicato dal canale Youtube della MotoGP. Tra i due ci sono molte somiglianze e 4 anni di differenza di età: Marc ne ha 29, Max 25. Il primo ha vinto 8 titoli mondiali, il secondo due.

Durante l’Honda Thanks Day, il marchio giapponese ha riunito a Motegi i suoi due migliori piloti e quello che vedete è un riassunto filmato della loro chiacchierata.

Descrivi l’altro con tre parole

Max su Marc: “Mi piace che è un combattente, non si arrende mai. È una persona molto determinata, è un grande pilota”.

Il pilota MotoGP su quello di F1: “Max è una persona ambiziosa, la sua ambizione è qualcosa che amo. Ha talento, ma è anche un killer, nello sport devi essere un killer se vuoi essere il migliore”.

Qual è la qualità migliore dell’altro?

Entrambi super dotati dal punto di vista qualitativo, quale sarebbe la caratteristica che sceglierebbero dell’altro, potendo fare solo una scelta?

Marc: “Il modo in cui Max gestisce la pressione, ci sono tanti piloti veloci e talentuosi, tanti sono veloci nei test, ma poi in gara, nel momento della verità, gestire tutta quella pressione è la cosa più difficile, e Max lo fa molto bene”.

Anche Verstappen ha dato una risposta simile: “Più o meno la stessa cosa, perché su una moto ci sono anche tanti piloti che possono fare un buon giro. Ma gestire un intero weekend di Gran Premio è totalmente diverso. È lì che viene fuori la personalità più forte, il talento. E negli ultimi anni Marc c’è sempre stato. È vero che questi ultimi due anni sono stati un po’ più difficili a causa dell’infortunio, ma prima guardavo le gare sapendo che aveva il 99% di possibilità di vincerle. Marc è una persona incredibile, non vedo l’ora di rivederlo al top della forma”.

Vedi anche

Entrambi sono i vincitori di GP più giovani nella loro categoria

Verstappen ha vinto la prima gara a 18 anni e 7 mesi nel 2016, Márquez ha fatto la stessa in MotoGP, nel 2013, a 20 anni. L’olandese ha dovuto poi aspettare 5 anni per vincere il primo mondiale mentre Marquez ci è riuscito al primo tentativo.

Max: “È passato un po’ di tempo. È qualcosa di cui non parli, succede e basta . È stato fantastico vincere quella gara”.

Márquez: “Sono d’accordo con Max. È qualcosa di cui parli solo quando qualcuno arriva e migliora quel record, perché la vita è così. Ma è più importante vincere titoli mondiali“.

Vedi anche

Il fascino discreto della MotoGP e della F1

Verstappen sulla MotoGP: “Questi ragazzi sono pazzi. La velocità con cui vanno sui rettilinei, la potenza che hanno quelle moto. Mi piacerebbe provarne una un giorno o l’altro, anche se in questo momento la squadra non me lo permette”.

“È incredibile il livello di preparazione fisica che hanno raggiunto i piloti della MotoGP. Devono lavorare con tutto il corpo per riuscire a muovere la moto o anche solo per accelerare. Adoro guardare la MotoGP e mi piace che ci siano così tante Case che possono vincere la gara, penso sia fantastico”.

Márquez ha sottolineato un paio di caratteristice dei piloti di F1, la prima: “La capacità di mantenere la concentrazione per tanti giri di fila”. La seconda riguarda la fiducia: “Parlano con la squadra, credono nelle scelte della squadra, la strategia… è una cosa che io, da pilota di MotoGP, non riesco ad immaginare, perché devo essere concentrato sulla gara e dimenticarmi del resto. Ma in F1 tu sei lì, concentrato al 100% ma fiducioso anche nella strategia di squadra”.

Related Posts

Lascia un commento