motogp-2022-i-10-migliori-dopogp-del-2022,-con-nico,-zam-e-l'ing-–-motogp-–-moto.it

MotoGP 2022. I 10 migliori DopoGP del 2022, con Nico, Zam e l'Ing. – MotoGP – Moto.it

Gli approfondimenti più seguiti dell’anno con i Nostri tre che raccontano la MotoGP e rispondono alle domande dei lettori

24 dicembre 2022

Ecco a voi le dieci puntate di DopoGP più viste dell’anno.

DopoGP – Test di Valencia – Italiane in volo

Grande attenzione sulla giornata di test a Valencia dopo la fine del mondiale. Le novità tecniche sono state commentate da Nico, dall’ingegner Giulio Bernardelle e dallo Zam.

Nuove ciclistiche, nuovi motori, tanta aerodinamica inedita e soprattutto tanti giri di tutti i piloti per sfruttare il poco tempo a disposizione.

Delusi: Fabio Quartararo (il nuovo motore Yamaha per il 2023 non sembra migliore dell’attuale) e Marc Marquez.

DopoGP – La vittoria di Bastianini in Texas!

Enea Bastianini ha appena fatto il clamoroso bis dopo il Qatar. La Suzuki va bene e ancora non sa cosa succederà a maggio…

Con Zam e Bernardelle, Nico Cereghini ha guidato le indagini sportive e tecniche di questo quarti gp stagionale parlando anche di Yamaha, Marc Marquez, Honda e KTM. 

DopoGP Aragon – Che lotta Enea-Pecco, che beffa Quartararo, e Marquez?

Tanto da analizzare in questa puntata per il tridente Cereghini, Zam e Bernardelle, cominciando dal focoso rientro di Marc Marquez che ha provocato al primo giro l’eliminazione prima di Quartararo e poi di Nakagami.

Ducati conferma il dominio tecnico: sei moto nelle prime otto caselle della griglia, la coppia dei piloti ufficiali 2023 che si gioca il successo come a Misano e staccando tutti. 

DopoGP test Sepang 2022: Bastianini al top!

Si era capito subito, guardando bene, che Bastianini ne aveva. Già nei primi test invernali, con un DopoGP seguitissimo, Nico, Zam e l’ingegner Bernardelle hanno analizzano i risultati dei test malesi e i progressi delle MotoGP 2022 alla loro prima uscita.

Oltre a Bastianini, velocissimo ma con la Ducati 2021, in gran forma le Aprilia, le Ducati e le Suzuki. Tensioni in Yamaha, rivoluzione alla Honda, abbottonata la KTM. Tanto da chiarire sui nuovi abbassatori.

DopoGP di Olanda. Aleix Rock and Roll! L’anti-Quartararo?

La musica è cambiata, un dato da Assen: la prima moto non europea è la Suzuki di Mir, all’ottavo posto. Dopo Assen è ancora un pilota Yamaha a guidare la classifica mondiale, ma la sfida, anche tecnologica, tra Borgo Panigale e Noale è diventata una certezza delle MotoGP.

Con dei veri talenti in sella: ad Assen è stato il turno di Bagnaia, Bezzecchi, Vinales e Aleix Espargaro.

Aleix vincitore morale e Maverick che, già riemerso al Sachsenring, pare finalmente recuperato.

Perché è stato punito Quartararo?

Quali sono le ultime mosse del mercato?

Tutto questo nell’analisi dei magnifici tre.

DopoGP del Giappone, ahi Pecco!! Per terra!!

L’ingegner Bernardelle, Zam e Nico hanno parlato di un fine settimana molto complicato per le prove ridotte e il meteo severo. A farne le spese, in un certo senso i due capoclassifica.

Perché Motegi ha penalizzato soprattutto i piloti meglio piazzati nella classifica mondiale: Bagnaia, Aleix, anche Quartararo e Bastianini?

L’errore di Bagnaia, la vittoria di Jack Miller sono altri due temi trattati.

DopoGP d’Austria – Pecco e Fabio, campioni veri. Jorge ed Enea, chi scegliere?

Analisi tecnica e sportiva del GP d’Austria con le sorprese e le conferme: dalla pole di Bastianini fino al successo di Bagnaia su Quartararo. Ducati e Yamaha, poi Aprilia, KTM, Suzuki… La Honda sparita, i cerchi, gli abbassatori e gli altri guai della tredicesima gara del 2022.

Con l’ing. Bernardelle, Zam e Nico per parlare di un GP dai tanti risvolti tecnici, alcuni evidenti e altri da scoprire. Il nuovo layout dello Spielberg ha influito sul risultato? Le gomme difficili da scegliere e poi da scaldare hanno condizionato la corsa? Perché tanti problemi in frenata? E perché Aleix Espargaro non è riuscito ad innestare l’abbassatore anteriore della sua Aprilia? Come funziona e quanto vale il dispositivo in termini di posizioni perse in partenza?

Il confronto tra Bastianini e Martin, finito senza gloria per entrambi, eccita gli animi e ispira a Bernardelle un’analisi dettagliata sui cerchi delle ruote e le mappature elettroniche.

E quell’altro confronto, tra Quartararo e Bagnaia (alla quinta vittoria!) va studiato: ecco i punti forti e i punti deboli di entrambi, per provare a definire il favorito per il titolo mondiale. Mentre Honda sprofonda e Marquez si fa vedere ai box: quanto può aiutare?

La caduta di Vietti e la strepitosa vittoria di Sasaki rendono spettacolari Moto2 e Moto3.

DopoGP della Malesia. A due punti dal titolo!

La settima vittoria nel 2022 di Pecco Bagnaia (undicesima degli ultimi 25 GP), contrastata fieramente da Enea Bastianini: ma fino a che punto, realmente? Grande dibattito tra i tre e con i lettori.

Dove ha trovato Quartararo il ritmo da podio?

Zam e Nico con Giulio Bernardelle rispondono a varie domande nel penultimo GP della stagione. 

DopoGP della Thailandia. Alla pari: fate il vostro gioco!

Il DopoGP live sul GP numero 19 della stagione 2022 con Nico, Zam e l’ingegnere Bernardelle. 

Come ha fatto la Yamaha di Quartararo a mancare clamorosamente una gara che pareva ben preparata sull’asciutto?

Come, al contrario, Bagnaia ha risolto i problemi di Motegi?

DopoGP di Gran Bretagna: Bagnaia super e gran festa italiana

C’è tanto da raccontare per l’Ing, lo Zam (appena rientrato dalla Gran Bretagna) e Nico. I protagonisti assoluti della domenica di SIlverstone sono Bagnaia, che gestisce al meglio la situazione anche se non è il più veloce, Vinales mai così vicino a vincere, Miller che va sul podio e Bastianini che si diverte e diverte battendo il diretto rivale Martin

Related Posts

Lascia un commento