motogp-2022-gp-della-thailandia-marc-marquez:-"dopo-motegi-il-braccio-era-un-po'-rigido"-–-motogp-–-moto.it

MotoGP 2022. GP della Thailandia. Marc Marquez: "Dopo Motegi il braccio era un po' rigido" – MotoGP – Moto.it

Il pilota spagnolo è contento del weekend appena trascorso in Giappone ed è voglioso di correre su una pista dove ha grandi ricordi: “Durante la settimana cerco di recuperare. Sto bene”

29 settembre 2022

Marc Marquez è arrivato in Thailandia sull’onda positiva dell’ottimo weekend giapponese: dalla pole al quarto posto in gara, passando per il sorpasso finale a Miguel Oliveira fino ad arrivare al punto cruciale: “Non ho sentito dolore”.

Ma come stai adesso Marc?

“Dal 2020 non sono mai riuscito ad attaccare nell’ultimo giro della gara perché avevo dolore e quindi meno forza nel braccio e perdevo anche concentrazione. Invece a Motegi sono riuscito a farlo e a finire bene. Vediamo al Buriram cosa succederà. È vero che sabato a Motegi ho faticato meno perché pioveva. Durante la settimana cerco di recuperare, il braccio era un po’ rigido nei giorni dopo Motegi, ma ora sto bene”

Sul weekend giapponese…

“Molto positivo per Honda e per me. Aver finito bene la gara è stato positivo, sono stato attento, considerando le mie condizioni, ho gestito. Non vedo l’ora di cominciare qui al Buriram”

Sul telaio…

“Sul bagnato usiamo quello in carbonio e sull’asciutto quello in alluminio ma ancora non abbiamo capito bene, dobbiamo provare e capire come funzionano, anche per l’anno prossimo. Stiamo lavorando per il 2023”

Qui in Thailandia hai grandi ricordi…

“Sì, è un circuito che mi piace molto, ho bellissimi ricordi nel 2019. Quest’anno non siamo nella stessa situazione di poter lottare per la vittoria nell’ultimo giro come avvenuto nel 2018 e 2019”

Sulla possibile pioggia…

“Quando ci sono condizioni bagnate tutto è più aperto e incerto. Vedremo ma comunque tengo un profilo basso”

Related Posts

Lascia un commento