motogp-2022-gp-della-malesia-fabio-quartararo:-"è-dal-qatar-che-do-tutto-quello-che-ho"-–-motogp-–-moto.it

MotoGP 2022. GP della Malesia. Fabio Quartararo: "È dal Qatar che do tutto quello che ho" – MotoGP – Moto.it

Il pilota francese è focalizzato sul divertirsi: “Non ho niente da perdere, è la stessa mentalità che avevo anche in Thailandia e Australia”

21 ottobre 2022

Settimo nella classifica combinata e focalizzato sul divertirsi, sul non aver più niente da perdere. A seconda di come la si vede può essere facile o difficile sapere che pochi mesi fa avevi 91 punti di vantaggio e adesso sei sotto di 14. 

Per Fabio Quartararo sembra essere abbastanza facile: è sereno, ha la tranquillità di chi un mondiale l’ha già vinto e di chi, con una moto riconosciuta da tutti come inferiore, ha fatto il massimo. E poi ha la speranza che nel 2023 il nuovo motore della M1 gli permetta di poter stare con le rosse emiliane.

Com’è andata sul bagnato?

“La prima uscita è stata difficile così mi sono fermato perché il posteriore scivolava tantissimo. Nel secondo run sono stato veloce, avrei voluto montare le gomme morbide ma mancavano 6-7 minuti e avrei potuto fare solo uno o due giri. Ho deciso di continuare perché con l’asfalto asciutto e solo qualche pezzo bagnato facciamo fatica con le gomme rain, ma questa volta è andata bene”

Sull’asciutto com’è andata?

“Bene, buon feeling, sono uscito e immediatamente sono andato forte ma le condizioni della pista erano un disastro, il grip basso, soprattutto rispetto ai test, quando l’asfalto era molto meglio. In generale sono contento per oggi, soprattutto la mattina dove ho usato la gomma morbida all’anteriore e non è la migliore. Dobbiamo fare così perché non abbiamo abbastanza medie”

Quindi usandola la media migliorerai?

“Sì, perché la moto è molto sensibile rispetto alla gomma davanti. È una delle prime volte che in frenata, usando la morbida, riesco a essere vicino alle a quel che faccio con la media. Questo ci dà qualcosa in più, non tanto come lap time ma come consistenza, così è più facile per me”

Domani è il più importante giorno della tua stagione?

“Non penso, certo potrà anche essere la qualifica più importante dell’anno ma è dal Qatar che do tutto quello che ho. Non cambierò il mio spirito, non ho niente da perdere, ma avevo la stessa mentalità in Thailandia e in Australia”

Ti stai divertendo di più rispetto alle ultime gare?

“Ho potuto parlare con alcune persone ed è andata bene perché voglio sempre di più. In Australia ho fatto ottime qualifiche, ma non mi diverto se sono quinto, mi diverto quando sono davanti. Ho dovuto togliere dei pensieri dalla mente e le difficoltà che ho con la moto, pensando solo a divertirmi”

Related Posts

Lascia un commento