motogp-2021.-mattia-pasini:-“maverick-vinales-andra-forte-con-l’aprilia”

MotoGP 2021. Mattia Pasini: “Maverick Vinales andrà forte con l’Aprilia”

MotoGP 2021. Mattia Pasini: Maverick Vinales andrà forte con l’Aprilia

Nel 31esimo episodio di #atuttogas, online domenica 29 agosto dalle ore 9, Mattia Pasini, pilota e commentatore tecnico, ci racconta come si guida a Silverstone.

“E’ una pista meravigliosa, ancora più bella da quando è stato rifatto l’asfalto. Guidare a Silverstone dà veramente gusto, se riesci a fare bene alcuni punti ti senti davvero forte”, spiega Pasini, che nella sua descrizione della pista fa venire la pelle d’oca per la passione che trasmette.

Ma debuttare su una pista così lunga e difficile, non è pericoloso per uno come Jake Dixon?

Molto interessante l’opinione di Mattia.

“Per un debuttante, è peggio girare per la prima volta su una pista piccola e stretta, per la MotoGP, come Jerez, perché lì fai più fatica a sfruttare la potenza. Silverstone è complicata, ma è adatta a una MotoGP”.

Con Pasini, naturalmente, si parla anche delle ultime, interessanti novità per il fine 2021 e per il 2022.

“Credo che Vinales possa fare bene con l’Aprilia, lui è un pilota forte e troverà una moto competitiva. E’ vero che Aleix Espargaro va forte, ma in gara si perde sempre un po’: Maverick sa come si vince, può essere molto veloce”.

Per quanto riguarda Andrea Dovizioso: “Sono molto curioso di vedere cosa farà: è tanto che non gira e troverà una Yamaha molto diversa rispetto a quella guidata in precedenza (nel 2012, NDA). La M1 è andata verso una guida “rotonda”, di scorrimento, l’opposto a quella che il Dovi faceva in Ducati…”.

Un’altra puntata di #atuttogas da ascoltare con attenzione: da domani, domenica 29 agosto, su Moto.it e sulle principali piattaforme podcast.

Segui il GP di Gran Bretagna 2021 sul nostro LIVE

Rivedi il commento delle libere di Silverstone con Zam e Paolo Ciabatti, Sporting Director di Ducati Corse

Gli orari della corsa in TV su Sky, DAZN e TV8

I temi della vigilia del GP di Gran Bretagna, di Giovanni Zamagni

“Troppi fuori di testa nelle gare di moto?”, l’editoriale di Nico Cereghini

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *